Un coriaceo Forlì ferma la capolista Mantova: al "Morgagni" finisce in parità

Con questo punto il Forlì sale a 6 punti in classifica, mentre la capolista Mantova viene fermata per la prima volta dopo 5 vittorie consecutive e sale a 16 punti, davanti al Fiorenzuola

Succede tutto nel primo tempo tra Forlì e Mantova. Nel match dai colori biancorossi, gli ospiti passano in vantaggio dopo pochi minuti con Scotto, che al 12' batte l'estremo difensore forlivese su calcio di rigore. La truppa di mister Paci non si dà per vinta e poco dopo la mezzora trova il pareggio con Victor Gomez (33') che la mette alle spalle di Adorni. Nel secondo tempo entrambe le squadre provano a trovare il gol della vittoria ma il risultato non cambia: finisce 1-1. Con questo punto il Forlì sale a 6 punti in classifica, mentre la capolista Mantova viene fermata per la prima volta dopo 5 vittorie consecutive e sale a 16 punti, davanti al Fiorenzuola.

La cronaca

Con un numero di assenze da fare invidia ad una scolaresca indisciplinata, pronti via e nel riscaldamento mister Massimo Paci si ritrova tra le mani anche il forfait del portiere titolare Baldassarri, dovendo gettare così nella mischia Enrico De Gori, classe 2001 e il match parte subito in salita perchè al 10°, proprio una errata uscita del giovane portiere forlivese sui piedi di Altinierc regala al Mantova un rigore che Scotto non sbaglia firmando il vantaggio virgiliano. I galletti nonostante l'avvio shock sono in partita e al quarto d'ora confezionano una occasione colossale: Gomez lavora bene un pallone proteggendolo e servendo sulla corsa Buonocunto che però a tu per tu con Adorni si lascia ipnotizzare divorandosi il pari. La partita, vivace e divertente regala occasioni da ambo le parti come al 28° quando Guccione prova la girata da fuori area che sfiora la traversa con De Gori che controlla. Il Forlì però ci crede e al 32° trova il giusto pari: bello scambio Baldinini-Buonocunto che serve sul taglio Gomez che davanti ad Adorni firma l'1 a 1.

Nella ripresa il Forlì riparte sulle ali dell'entusiasmo alzando il baricentro e andando vicino al bersaglio grosso già al 47° con Baldinini che dopo un bello slalom va al tiro da posizione defilata con Adorni che devia in angolo. Ancora Forlì al 65° quando Buonocunto di testa colpisce ma a lato; il Mantova però quando riesce a prendere campo fa paura e al 79° per poco non trova di nuovo il vantaggio con Guccione che si invola sulla destra calciando rasoterra, De Gori respinge e sulla ribattuta è Zamagni a salvare sulla riga un goal già fatto. Le squadre stanche sembrano accontentarsi di un punto per parte ma l'ultima chance al 91° è ancora del Forlì: punizione tagliata di Buonocunto e colpo di testa di Ballardini che fa la barba al palo dando l'illusione del goal a tutto il pubblico di casa. Insomma un pareggio giusto per quello che si è visto in campo ma che da il giusto merito ai ragazzi di mister Paci che se la sono giocata alla pari nonostante le tante assenze.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

  • Prima il sopralluogo, dopo una settimana il colpo. Addormentano i cani, sfondano un muro e fan razzia di bici

Torna su
ForlìToday è in caricamento