Ciclismo, "L’abbiamo voluta e l’abbiamo portata a casa": a Forlì la Coppi e Bartali

La gara andrà a coniugare quelli che sono stati alcuni punti fermi delle ultime edizioni

"L’abbiamo voluta e l’abbiamo portata a casa". Forlì e le strade dell'entroterra forlivese saranno protagoniste dell'edizione 2019 della Settimana Internazionale Coppi e Bartali in programma dal 27 al 31 marzo. A darne l'annuncio è l'assessore allo Sport, Sara Samorì. La gara, che anche quest’anno grazie alla presenza della Regione Emilia Romagna tra i partner assegnerà la maglia di leader "E-R, vince lo sport", andrà a coniugare quelli che sono stati alcuni punti fermi delle ultime edizioni ad alcune novità particolarmente interessanti sia sotto il punto di vista tecnico-agonistico sia sotto quello del coinvolgimento sempre più ampio del territorio emiliano romagnolo, soprattutto grazie al coinvolgimento degli enti locali.

"Nella storia di questa città, nei suoi ultimi anni in particolare, l’attenzione dell’amministrazione di Forlì sullo sport è stata intensa, appassionata, tesa a valorizzare quel grande capitale e patrimonio umano che è il nostro mondo sportivo - evidenzia l'assessore allo Sport -. Storie infinite, numerose, bellissime, antiche e moderne che affondano le radici nella storia della nostra città che per questo in particolare si caratterizza, si identifica. Tra queste, la “principessa” di questa storia, quella del ciclismo, ancora una volta protagonista a Forlì. Questa storia, nel 2019, attraverserà nuovamente la nostra città in ben tre “tappe”. La prima, la “Coppi e Bartali”, il 29 marzo, partenza e arrivo a Forlì, una prima assoluta che volteggerà ben sette volte, avvolgendole, la Rocca delle Camminate e Predappio". 

In Romagna il 27 marzo vedrà protagonista Gatteo con la prima semitappa e la seconda che prevede la cronometro a squadre. L'indomani ci sarà la seconda tappa da Riccione a Sogliano, mentre la terza tappa prevede il circuito sulle strade del Forlivese. Crevalcore e Fiorano saranno le sedi della quarta e quinta tappa.  "La Settimana Internazionale Coppi e Bartali rappresenta indubbiamente uno dei nostri fiori all’occhiello ed essere riusciti a riportare questa gara a cinque giornate è già un motivo di grande orgoglio - afferma Adriano Amici, presidente del Gruppo Sportivo Emilia che organizza la competizione -. Tutto questo non sarebbe stato possibile però senza il fondamentale apporto della Regione Emilia Romagna e dei comuni interessati dalla corsa, enti con i quali stiamo lavorando fianco a fianco nell’allestimento dei percorsi e di tutto quanto ruota intorno alla gara. Vogliamo proporre un appuntamento di alto livello per quanto riguarda l’aspetto tecnico, e lo faremo con alcune novità molto interessanti, ma che sia soprattutto un momento di promozione del territorio attraversato".

Per quanto riguarda invece la partecipazione, gli organizzatori valutando le tante richieste ricevute. "Ci sarà spazio logicamente per le formazioni World Team e Professional, ma vogliamo guardare con un occhio di particolare attenzione anche alle squadre Continental italiane che, nel ciclismo di oggi, purtroppo hanno poche occasioni per confrontarsi in eventi di alto livello - conclude Amici -. Si tratta di un movimento importante e giovane e che rappresenta il patrimonio ciclistico del futuro; proprio per questo nel nostro piccolo cercheremo di valorizzare questi ragazzi e le loro squadre offrendo loro un palcoscenico importante come quello della Settimana Internazionale Coppi e Bartali".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ha lottato contro una lunga malattia: addio a Guglielmo Russo, presidente di Legacoop Romagna

  • Cronaca

    Forlì adotta il modello nord Europa: fermate intelligenti e arrivi bus in tempo reale

  • Politica

    Candidati visti da vicino, San Vicente: "Delusi di Pd e 5 Stelle, con noi si può tornare a votare"

  • Politica

    Elezioni, le grandi opere prioritarie dei candidati: dai parcheggi silos al tram stazione-aeroporto

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Alluvione, lavori conclusi: sanato l'argine. Polemica sulle mancate casse di espansione

  • La disastrosa alluvione di Villafranca: centinaia di persone intrappolate, enormi danni

  • Maltempo, il Comune opta per le scuole aperte. Lezioni sospese solo in due frazioni

  • Villafranca e San Martino, arriva la piena del Montone. Cittadini avvisati per telefono: "Evitate spostamenti"

  • Si rompe l'argine del Montone a San Martino in Villafranca. Protezione Civile attiva con 80 volontari

Torna su
ForlìToday è in caricamento