Giro d'Italia Professionisti e Under 23: Forlì unica città ad ospitare il doppio appuntamento rosa

Questo il commento dell'assessore allo Sport Sara Samorì, che giovedì ha partecipato a Roma alla presentazione ufficiale della edizione numero 40 del Giro d'Italia Dilettanti

“Quest’anno Forlì sarà l’unico Comune d’Italia ad ospitare sia il Giro d’Italia professionisti, con base di partenza della 12^ tappa, sia il doppio appuntamento, con arrivo e partenza, dell’edizione Under 23 della Corsa Rosa che si svolgerà in giugno. E’ questo un motivo di particolare soddisfazione da un punto di vista sportivo e anche per l’attenzione che questi grandi eventi attireranno sul territorio”. Questo il commento dell’assessore allo Sport Sara Samorì, che giovedì ha partecipato a Roma alla presentazione ufficiale della edizione numero 40 del Giro d’Italia Dilettanti, impegnativo tour per promesse e giovani ciclisti che si snoda per 956 chilometri in sette tappe in Emilia-Romagna, Marche e Abruzzo. La terza tappa, con arrivo a Forlì, prevede cinque salite, ossia Caibane, Casale, Trebbio, Cento Forche e Rocca delle Caminate prima del traguardo, di nuovo a Forlì, in piazza Saffi. La quarta tappa, invece, da Forlì raggiungerà Gabicce Mare e sarà riservata ai velocisti. Nella foto un momento della presentazione della Corsa, a Roma, con il Commissario Tecnico della Nazionale di Ciclismo Davide Cassani, il giornalista Marino Bartoletti e l’Assessore Samorì.