Il forlivese Molea tra i big dello sport mondiale a SportAccord

La due giorni di Fort Lauderdale consentirà al presidente Molea di incontrare altri alti dirigenti sportivi di tutto il mondo

Nella foto, Molea con Raffaele Chiulli, presidente di Gaisf, l'Associazione globale delle Federazioni sportive internazionali

Il forlivese Bruno Molea tra i “big” mondiali dello sport a Fort Lauderdale, in Florida, per la Conferenza panamericana di SportAccord, il summit mondiale dello sport promosso dall’Associazione globale delle Federazioni sportive internazionali (Gaisf) e voluto per far incontrare i manager sportivi di tutto il mondo e invitarli a riflettere sull’approccio unitario da tenere nell’ambito delle politiche sportive internazionali sul territorio panamericano. Molea è lì nella veste di presidente mondiale della Confederazione internazionale dello sport amatoriale, della quale anche l’Associazione italiana Cultura Sport – anch’essa presieduta da Molea - è membro attivo, e che conta tra i suoi associati anche enti e associazioni sportive americane.

La stessa Aics è presente in Sud America - in Colombia e in Cile - e proprio per questo, l’intervento del presidente Molea a Fort Lauderdale consentirà all’Associazione di aggiornarsi sull’approccio da tenere in quella regione del mondo e sui bisogni emergenti e le opportunità di sviluppo del territorio in ambito politico e sportivo. La due giorni di Fort Lauderdale consentirà al presidente Molea di incontrare altri alti dirigenti sportivi di tutto il mondo e con loro parlare delle opportunità di rappresentanza e di promozione sportiva offerte da Csit, ma consentirà anche di tessere rapporti internazionali utili alla stessa Aics.

Il programma della conferenza sarà caratterizzato da relatori influenti come l’italiano Raffaele Chiulli che, Presidente di SportAccord e Gaisf, ha già avuto modo di incontrare Molea; Andrew Ryan, direttore esecutivo di Asoif (Association of Summer Olympic International Federations); e Nadia Comăneci, cinque volte medaglia d'oro della ginnastica olimpica. Relatori provenienti da Stati Uniti, Repubblica Dominicana, Porto Rico, Cile, Messico, El Salvador, Ecuador e Perù saranno anche presenti nel programma, che approfondirà argomenti tra cui sport, buon governo, responsabilità sociale, trasferimento di conoscenze, salvaguardia degli atleti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Forlì e Rimini

Torna su
ForlìToday è in caricamento