Impresa di Luigi Barilari: sfida il gelo e completa oltre 500 km in bici in Alaska

Il 61enne, ex dirigente della Cna, era partito il 28 febbraio scorso da Kink Lake. Da li in poi ha sfidato il freddo, con temperature che hanno sfiorato i -30°C, e le insidie della natura

Luigi Barilari ce l'ha fatta, portando a termine la Iditarod. Dopo aver percorso oltre 500 chilometri in sella ad una bici speciale fra i ghiacci dell’Alaska, è giunto alla destinazione di McGrath. Il 61enne, ex dirigente della Cna, era partito il 28 febbraio scorso da Kink Lake. Da li in poi ha sfidato il freddo, con temperature che hanno sfiorato i -30°C, e le insidie della natura. Molte volte Barilari ha pensato di ritirarsi, ma la volontà è stata più forte della difficoltà. "Non so se sarò mai in grado di raccontare quanta fatica, quanti sacrifici, quanti pericoli ho corso - ha evidenziato -. In questo momento però ho una gioia immensa incontenibile. E' stata una gara difficile, dura, piena di imprevisti e pericoli importanti".

"Se sono riuscito in questa impresa grande merito e il suo - ha scritto sulla pagina Facebook -. Sto parlando della mia bicicletta, la mia Fat Boy Specialized. Io ho dormito molte volte al coperto, lei sempre fuori. Io ho mangiato migliaia di calorie, mentre per lei e stato sufficiente una "spruzzatina" di olio M1 Avio Bike. Carica come un mulo e riuscita a non mollare mai". Per l'impresa Barilari ha ringraziato Augusto Baldoni e Riccardo Sartini. "Non so se sarò mai in grado di raccontare quanta fatica, quanti sacrifici, quanti pericoli ho corso - ha aggiunto in un altro post -. In questo momento però ho una gioia immensa incontenibile". L'abbraccio ai familiari ed amici è previsto il 14 marzo, quando rientrerà a Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Giovane punta un euro al "10 e Lotto" e fa il colpo: "Gli tremavano le gambe dall'emozione"

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • L'altra faccia dell'emergenza abitativa, l'odissea del locatore: "Casa sfasciata dopo lo sfratto"

  • Si schianta col Porsche Cayenne di un forlivese e lo abbandona in strada

Torna su
ForlìToday è in caricamento