Basket serie C, brutta tegola per il Gaetano Scirea: si ferma il top player Lele Montaguti e rischia un lungo stop

Il classico fulmine a ciel sereno arriva comunque al termine della seduta di mercoledì sera

Finalmente si comincia a fare sul serio coi due punti in palio. Dal lontano primo maggio (salvezza in gara2 playout primo turno) a S.Lazzaro in casa Gaetano Scirea sono cambiate tante faccie, ma non le motivazioni. La settimana d’avvicinamento al debutto nell’ottavo campionato in serie C Gold non sarà certamente ricordata fra le migliori di sempre: alla comprovata assenza di Ricci per motivi personali si è aggiunta la defezione per tutta la settimana del febbricitante Zambianchi che, ovviamente, sarà della contesa senza allenamenti nelle gambe.

Il classico fulmine a ciel sereno arriva comunque al termine della seduta di mercoledì sera, quando verso le battute finali ed in una normalissima azione di gioco, il play cesenate Lele Montaguti ha accusato un grave infortunio al ginocchio destro; i primi esami strumentali che il forte giocatore bianconero ha effettuato venerdì mattina al Bufalini hanno evidenziato un interessamento del legamento crociato, dando purtroppo adito a pochi dubbi sulla gravità del trauma.

Al momento non è possibile – e lo sarà solo con ulteriore indagine fra 15 giorgi - stabilire con certezza la diagnosi ma è ovvio che i tempi di recupero si prospettano abbastanza lunghi. Inutile sottolineare che si tratta di un colpo durissimo per l’aspetto tecnico e morale della squadra che, come spesso capita nello sport, perde così il suo leader indiscusso (e non solo in campo) ma tant’è. Coach  AlessandroTumidei raccoglie velocemente i cocci e stimola la truppa a vendere cara la pelle nel debutto casalingo contro la compagine emiliana annoverata fra le corazzate dagli addetti ai lavori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI AVVERSARI - L’organico a disposizione del riconfermatissimo coach Diacci, pur diverse variazioni,  pare decisamente allestito per puntare ai vertici, Sull’ossatura della passata stagione (Magnani in cabina di regia, Longoni da 3 e il neocapitan Mallon da 5 atipico) vanno registrati gli ottimi innesti di Provvidenza (16,5 di media in C Gold Lazio) e l’atletico americano Sabah, apparso letteralmente illegale per la categoria. Anche per l’estrema prestanza fisica del pacchetto il gioco reggianosi sposterà spesso nei paraggi dekl canestro. Dalla panca Dal Pos e Pucci (esterni), lo zio Levinskis e Parma Benfenati terranno certamente alta l’intensità; per il quintetto romagnolo si prospetta una serata di autentici grattacapi, si spera che il contraccolpo psicologico dell’infortunio occorso a Montaguti abbia benifici positivi. Allora, pronti per la palla a due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Corso Mazzini perde un "pezzo", Trevi Sport chiude: "Una scelta sofferta, ma siamo rimasti soli"

Torna su
ForlìToday è in caricamento