Infotel, un'altra sconfitta: ma lo spirito è quello giusto

Il ko di Santa Croce sull’Arno ha mostrato il volto migliore della Infotel, quello spirito che allenatore e tifosi hanno sempre chiesto alla squadra e che stanno vedendo nelle ultime settimane.

Una sconfitta da cui ripartire. Il ko di Santa Croce sull’Arno ha mostrato il volto migliore della Infotel, quello spirito che allenatore e tifosi hanno sempre chiesto alla squadra e che stanno vedendo nelle ultime settimane. L’atteggiamento mostrato dalle giocatrici è quello di un gruppo che vuole dare il massimo contro ogni avversario in ogni occasione. Coach Alessandro Medri elogia infatti il cuore messo in campo dalla Infotel.
 
“A Santa Croce ho visto una squadra davvero determinata – spiega l’allenatore – che ha interpretato molto bene la partita. Soltanto nel secondo set siamo calati non riuscendo a lottare ad armi pari, mentre negli altri periodi abbiamo combattuto alla grande, soprattutto nel terzo set. Proprio da questo set dovremo ripartire per affrontare nel migliore dei modi le ultime sei gare della stagione e credo che con questo atteggiamento potremo chiudere molto bene il campionato. Ci attende un mese di aprile molto intenso che ci prepariamo ad affrontare con il giusto spirito”.
 
Nel prossimo turno la Infotel riceverà al Villa Romiti l’Esse-ti La Nef Loreto, match che si giocherà alle ore 18.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

Torna su
ForlìToday è in caricamento