L'Unieuro litiga col canestro: il Memorial Seganti va a Ferrara

Fermo Ndoja, Dell’Agnello ritrova Rush che parte in quintetto con Watson JR, Marini, Petrovic e Benvenuti. 

Seconda amichevole stagionale per l’Unieuro, che è scesa in campo nel Memorial Seganti – Trofeo Tampieri contro il Kleb Basket Ferrara, squadra che verrà affrontata anche in campionato. Di fronte alle quasi cinquecento persone che hanno riempito il PalaBanca di Romagna di Lugo, le squadre si sono affrontate in vista del primo impegno ufficiale della stagione, la gara di Supercoppa LNP di domenica prossima. Ha vinto Ferrara, approfittando di una serie di errori della Pieffe. Per i biancorossi un piccolo campanello d'allarme in vista della sfida del Pala Costa contro Ravenna.

La squadra di coach di Sandro Dell'Agnello ha sofferto la maggior intensità degli estensi, ma è lo stesso allenatore a gettare acqua sul fuoco. "È stata una partita deficitaria in attacco, soprattutto nel primo e nel terzo quarto - osserva il coach -. Però voglio guardare il lato positivo, perché pur tirando col 26% totale, e per come si era messa potevamo perdere di oltre 20 punti. E invece non abbiamo mai mollato un centimetro, e con la difesa e la buona volontà, se non avessimo sbagliato due contropiedi nati da due palle recuperate, avremmo rischiato di vincere anche se non avremmo meritato. Ci prendiamo il buono e alla prima uscita contro una squadra di A2 e miglioreremo tutto il resto".

La partita

Fermo Ndoja, Dell’Agnello ritrova Rush che parte in quintetto con Watson JR, Marini, Petrovic e Benvenuti. Il ritmo è alto, ma ci sono diversi errori nei primi dieci minuti di gioco, Ferrara si affida ai canestri di Wiggs (9) e Campbell (8) e chiude il quarto in vantaggio 21-12. In avvio di secondo quarto, Forlì costringe Ferrara al bonus dopo neanche un minuto, ma il Kleb continua a trovare con più facilità la via del canestro e mantiene 10 punti di vantaggio (32-22 a metà periodo). Una tripla di Marini (27-35), ed una di Benvenuti riportano sotto la Pallacanestro 2.015, ma è ancora un canestro di Wiggs a ridare il +10 a Ferrara alla fine del primo tempo (32-42).

È la difesa la vera protagonista della prima parte di terzo periodo, con Forlì che costringe gli avversari a soli 2 punti segnati nei primi 5 minuti di gioco (34-44 al 25’). Si continua però a litigare con il ferro in fase offensiva, mentre Ferrara ha un Wiggs molto ispirato (20 punti al 30’) e il quarto si chiude sul 57-44 per il Kleb. L’ultimo periodo comincia con l’Unieuro a spingere sull’acceleratore con un parziale di 7-0 firmato Marini e Benvenuti che la riporta a -5 (54-59). La reazione del Kleb è però immediata, e gli uomini di Leka tornano a +9 sul 56-65. Nel finale Watson JR segna 10 punti e riporta la Pallacaestro a -4, distanza con la quale si chiude la partita a favore degli estensi, che vincono il Memorial Seganti – Trofeo Tampieri 73-77.

UNIEURO FORLÌ – KLEB BASKET FERRARA 73-77 (12-21; 32-42; 44-57)

UNIEURO: Bandini NE, Marini 9, Cinti NE, Watson JR 13, Dilas, Rush 9, Petrovic, Kitsing, Campori, Giachetti 15, Benvenuti 13, Bruttini 14. All: Dell’Agnello

FERRARA: Wiggs 23, Vencato 3, Petrolati NE, Fantoni 10, Baldassarre 6, Panni 9, Buffo, Balducci, Ianelli, Campbell 23, Ebeling 3. All: Leka.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

Torna su
ForlìToday è in caricamento