Clamoroso in LegaDue, Forlì è già salva: Napoli esclusa dal campionato

Dopo la retrocessione dello scorso anno, culminata però con il ripescaggio in LegaDue, l'attuale campionato della FulgorLibertas potrà essere certamente più tranquillo

Dopo la retrocessione dello scorso anno, culminata però con il ripescaggio in LegaDue, l'attuale campionato della FulgorLibertas potrà essere certamente più tranquillo. I forlivesi, che comunque hanno iniziato la stagione in modo sfavillante battendo in trasferta due tra le favorite (Veroli e Barcellona), possono considerarsi già salvi dopo tre giornate. Il Nuovo Napoli Basket, squadra che militava in LegaDue, è stato infatti escluso dal campionato. Non vi saranno quindi retrocessioni.

UN FALLIMENTO ALL'ANNO - E' il quarto fallimento nella pallacanestro partenopea, dopo che nel 2008 era fallito il Napoli Basket di Maione, nel 2009 la Sebastiani Napoli di Papalia e nel 2010 la Nuova Pallacanestro Napoli.

IL COMUNICATO - La Federazione Italiana Pallacanestro ha diramato un comunicato proprio lunedì, in cui specifica come la società campana sia stata esclusa dal campionato per il mancato pagamento della prima rata dei contributi obbligatori previsti. La notizia era nell'aria da diversi giorni, ora l'ufficialità: "Il Giudice Sportivo Nazionale, nella seduta odierna, ha disposto l'esclusione dal campionato di Legadue della società Associazione Pallacanestro Sant'Antimo per il mancato pagamento della prima rata dei contributi obbligatori previsti. Il Giudice Sportivo Nazionale ha altresì disposto l'immediato svincolo dei tesserati della società e l'annullamento delle gare di campionato di Legadue fin qui disputate. Il Giudice Sportivo Nazionale, infine, si riserva ulteriori provvedimenti alla conclusione delle indagini avviate dalla Procura federale in ordine ai comportamenti posti in essere dalla dirigenza della società".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'INIZIO DI CAMPIONATO - I napoletani avevano iniziato il campionato con tre sconfitte, ma nonostante le cattive acque non avevano affatto demeritato. Persa la prima partita 0-20 contro Verona, i campani avevano fatto sudare le fatidiche sette camicie prima alla corazzata Barcellona (100-97) e poi alla Aget Imola 72-73, entrambe le partite terminate al fotofinish.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, oltre 30 positivi in più. Un morto a 'Villa Serena': scattano le massime misure di sicurezza

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

Torna su
ForlìToday è in caricamento