MotoGp, inizio incoraggiante per Dovizioso: solo Quartararo fa meglio del forlivese. Indietro Marquez

Marc Marquez, il più veloce nel turno mattutino, non si è migliorato nel pomeriggio: nelle FP2 ha realizzato il 17esimo crono, mentre nella classifica combinata dei tempi è nono

L'inizio è di quelli che lasciano ben sperare. Andrea Dovizioso piazza la sua Ducati al secondo posto nel venerdì di prove libere del Gran Premio di Catalogna, settimo round del Motomondiale. Il forlivese si è fermato a 281 millesimi dal miglior crono fatto registrare dalla Yamaha Petronas si Fabio Quartararo in 1'40"079. Ma il forlivese è stato particolarmente consistente sul passo gara, migliorando ad ogni uscita: un inizio sopra l'1'41", per poi calare e girare con costanza tra il 40"3 e il 40"5.

"Sono soddisfatto di questa prima giornata di prove - confessa il portacolori della rossa -. Avevo un buon feeling con la moto e siamo stati veloci. Come spesso è accaduto qui in passato, c’è poco grip e la configurazione della pista rende particolarmente complicata la gestione delle gomme, soprattutto considerando l’aumento delle temperature previsto per il resto del weekend, comunque penso che tutti stiano faticando sotto questo aspetto. Ci resta del lavoro da fare per la gara: stiamo ancora valutando le mescole a disposizione e vogliamo migliorare il feeling con l’anteriore ma le sensazioni sono buone, ed anche i tempi sul giro, quindi sono fiducioso". 

Marc Marquez, il più veloce nel turno mattutino, non si è migliorato nel pomeriggio: nelle FP2 ha realizzato il 17esimo crono, mentre nella classifica combinata dei tempi è nono. Lo spagnolo ha comunque lavorato in configurazione gara e sarà sicuramente della partita. Valentino Rossi è qualificato al momento alla Q2 grazie al settimo tempo a 441 millesimi dalla vetta. Il portacolori della Yamaha del team Monster è stato preceduto da Takaaki Nakagami (Honda Lcr), terzo a 302 millesimi, dalla Ktm di Pol Espargaro, e dai suoi "delfini", vale a dire "Pecco" Bagnaia con la Ducati Pramac e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas). Danilo Petrucci ha messo una pezza ad una giornata piuttosto complicata, chiudendo ottavo davanti a Cal Crutchlow (Honda Lcr). Undicesimo Alex Rins (Suzuki), scivolata alla curva 4. Tredicesimo Jorge Lorenzo (Respol Honda), sceso in pista con una configurazione particolare del serbatoio, dotato di ali, a precedere Maverick Vinales (Yamaha Monster).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave uno scooterista

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

Torna su
ForlìToday è in caricamento