Unieuro, ecco il primo colpo dell'estate: Lorenzo Benvenuti segue coach Dell'Agnello. "Affidabilità pazzesca"

Il centro livornese, 24 anni, segue coach Sandro Dell'Agnello, con il quale ha disputato un'ottima stagione con la maglia di Bergamo

Il primo colpo dell'estate dell'Unieuro Forlì 2.015, dopo la conferma di Pierpaolo Marini, è Lorenzo Benvenuti. Il centro livornese, 24 anni, segue coach Sandro Dell'Agnello, con il quale ha disputato un'ottima stagione con la maglia di Bergamo. 207 centimetri per 104 chili, Benvenuti ha viaggiato nell’ultimo campionato a 10.9 punti di media con 3.2 rimbalzi. Il neo biancorosso ha firmato un accordo di due anni. Cresciuto nella Don Bosco Livorno, ha esordito in DNB nella stagione 2012-13 (6.7 punti e 3.6 rimbalzi nel 2012-2013, 10.9 punti e 4.8 rimbalzi nel 2013-2014). A seguire Jesi in A2, due stagioni a Ferentino, Reggio Calabria e Bergamo.

"Il coach mi ha chiesto di seguirlo in una piazza che ha uno spessore riconosciuto, calda e storica, con una società solida e obiettivi ambiziosi - commenta il nuovo acquisto dell'Unieuro -. Il mio obiettivo è continuare nel processo di miglioramento, dando continuità con il lavoro svolto a Bergamo. Non si finisce mai di imparare”.

"Lorenzo ha vissuto un'esperienza importante quest’anno, che ha rafforzato le sue capacità di offrire un contributo sostanziale in due ruoli sia in attacco che in difesa - spiega il general manager Renato Pasquali - L’allenatore conosce il suo potenziale e sa già come utilizzarlo. Sono sicuro che Forlì sarà la squadra ideale per un ulteriore step di crescita".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E’ un giocatore di un’affidabilità pazzesca - aggiunge coach Dell'Agnello - Non è spettacolare ma sa sempre cosa fare e dove stare. E’ la fortuna per la squadra in cui gioca, è serio e sta in campo con molta più esperienza dei suoi 24 anni. Ho pensato subito di portarlo a Forlì per la sostanza che porta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento