Mamanet, a Forlimpopoli la presentazione delle "Leonet"

E’ Mamanet-mania ormai nel Forlivese: dopo i corsi di allenamento e le squadre nate a Forlì, ora il nuovo sport sociale introdotto da AiCS sul territorio, impazza anche a Forlimpopoli.

E’ Mamanet-mania ormai nel Forlivese: dopo i corsi di allenamento e le squadre nate a Forlì, ora il nuovo sport sociale introdotto da AiCS sul territorio, impazza anche a Forlimpopoli. Lì, i corsi avviati appena a ottobre scorso, hanno già fatto nascere le “Leonet”, il nuovo team di Mamanet che sabato 14 si presenterà ufficialmente al pubblico. Appuntamento dunque sabato 14 alle 19 al Club Juventinità di Forlimpopoli (via Mazzini, 10): saranno presenti anche i calciatori della squadra Club Juventinità “Luca Vitali”. 

Il Mamanet è uno sport sociale, riservato alle mamme e alle donne over 30: a metà tra la pallavolo e la palla rilanciata, si prefigge di creare spazi e costruire reti sociali tra le donne, nell’intento di promuovere coesione sociale. Già cinque i corsi di allenamento aperti a Forlì dal comitato provinciale dell’Associazione Italiana Cultura Sport, al quale si aggiunge il sesto di Forlimpopoli, coordinato dal Club Juventinità. 

Alla presentazione di sabato, oltre alle 25 atlete del team “Leonet” e i calciatori del Club, saranno presenti Giorgio Bonoli, presidente Club Juventinità “Luca Vitali”, il presidente nazionale AICS Bruno Molea e la presidente provinciale di AICS  Catia Gambadori. Al loro fianco, anche il sindaco di Forlimpopoli Milena Garavini e l’assessora alla scuola e politiche giovanili Sara Pignatari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Forlì e Rimini

Torna su
ForlìToday è in caricamento