MotoGp in Austria, Dovi nono con caduta nel finale. Guida Marquez

Nel turno pomeridiano Marc Marquez ha messo tutti in riga con il tempo di 1'23"916, precedendo la Yamaha di Maverick Viñales di 66 millesimi e la Honda Lcr di Nakagami (+0.155)

Miglior tempo al mattino e nono nellla classifica combinata con scivolata nelle FP2. È un inizio in chiaroscuro quello di Andrea Dovizioso al Red Bull Ring di Spielberg, sede del Gran Premio d'Austria. Nel turno pomeridiano Marc Marquez ha messo tutti in riga con il tempo di 1'23"916, precedendo la Yamaha di Maverick Viñales di 66 millesimi e la Honda Lcr di Nakagami (+0.155). Quarto crono per Fabio Quartararo (Yamaha petronas) a 0.237 dalla Repsol Honda del leader del campionato a precedere Jack Miller (Ducati Pramac a 0.392. Sorprendente sesto tempo di Oliveira (Ktm Tech3) a 0 410 davanti a Danilo Petrucci (Ducati) a 0.414 e a Cal Crutchlow (Honda Lcr) a 0.420.

Dovizioso (Ducati), a 0.495 dalla vetta col crono delle Fp1, è anche scivolato in modo innocuo alla curva 3, ha preceduto Pol Espargaro (Ktm) che chiude la top ten. Fuori dalla Q2 al momento Valentino Rossi, 11esimo, unico insieme a Dovizioso e Zarco a non aver migliorato il tempo del mattino. Tredicesimo "Pecco" Bagnaia (Ducati Pramac) davanti a Franco Morbidelli (Yamaha Petronas); 18esimo Andrea Iannone (Aprilia). "Abbiamo iniziato la giornata in modo decisamente positivo - esordisce Dovizioso -. Nel pomeriggio abbiamo provato un setup diverso che ha funzionato meglio in frenata e questo è importante, anche perché il mio passo è molto buono e sono vicino a Marquez. Stiamo lavorando bene e credo che abbiamo ancora margine per migliorare. Purtroppo ho fatto un piccolo errore alla curva tre e non sono riuscito a migliorare il mio crono nella FP2, ma come ho detto siamo veloci e quindi sono davvero contento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento