MotoGp, il venerdì di Le Mans è di Vinales. Dovizioso: "Feeling non ancora ottimo"

Dovizioso ha chiuso al quinto posto, a "panino" tra la Honda di Jorge Lorenzo e la rossa di Danilo Petrucci, quest'ultimo incappato in una caduta all'uscita della curva 8

Tra un Marc Marquez che fa il funambolo ed un Andrea Dovizioso alla ricerca della quadra svetta Maverick Vinales. E' lo spagnolo della Yamaha, col crono di 1'31"428, a prendersi il venerdì di Le Mans, quinto round del Motomondiale. M1 che si mostrata competitiva anche con il francesino tutto gas Fabio Quartararo, che ha piazzato il suo bolide del team Petronas al terzo posto alle spalle della Honda di Marquez, mentre Valentina Rossi è incappato in una giornata negativa. Al mattino è stato rallentato dalla rottura della catena, mentre nel pomeriggio non è andato oltre il 14esimo tempo alle spalle di Franco Morbidelli, Cal Crutchlow e "Pecco" Bagnaia".

Dovizioso ha chiuso al quinto posto, a "panino" tra la Honda di Jorge Lorenzo e la rossa di Danilo Petrucci, quest'ultimo incappato in una caduta all'uscita della curva 8. "Sono in tanti che stanno andando più forte dello scorso anno - ha esordito Dovizioso -, ma siamo nel gruppo. La moto si sta comportando bene, ma il feeling non è ancora ottimo. Non ho ancora trovato il passo, ma nei due turni abbiamo raccolto dati, provando due set-up e migliorando, ma non ancora a sufficienza". Capitolo pneumatici: "Abbiamo percorso tanti giri con le morbide, perchè è una mescola ancora più morbida di quello dello scorso anno e volevamo capire come si comporta. Non è male e siamo stati veloci, ma non so se sarà la gomma ideale per la gara".

In conclusione: "Ci restano margini di miglioramento e dovremo essere bravi a mettere insieme tutte le indicazioni raccolte per essere ancora più competitivi sabato e preparare al meglio la gara".

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento