MotoGp, Marquez imbattibile a Brno: Dovizioso primo degli altri

Altri 5 punti guadagnati dal marziano sul romagnolo e campionato virtualmente gia in archivio.

Non ci sono più aggettivi per descrivere la superiorità di Marc Marquez. Dalla pausa estiva il 93 è tornato più in forma che mai, prendendosi il Gran Premio della Repubblica Ceca, decimo round del Motomondiale. Prima una pole che rimarrà nella storia, poi una gara perfetta, costruita sin dal semaforo verde. Andrea Dovizioso, che a Brno lo scorso anno vinse davanti all'ex compagno di squadra Jorge Lorenzo, è rimasto un scia alla Repsol Honda nel primo terzo di gara, poi ha dovuto alzare bandiera bianca, arrendendosi alla legge  del pluriridato. Sesto successo stagionale, altri 5 punti guadagnati dal marziano sul romagnolo e campionato virtualmente gia in archivio con 63 punti su "DesmoDovi". Chiude il podio Jack Miller (Ducati Pramac) davanti ad Alex Rins (Suzuki) Valentino Rossi limita i danni in un altro weekend difficile: migliore tra i piloti Yamaha e sesta posizione alle spalle di Cal Crutchlow (Honda Lcr) e davanti a Fabio Quartararo (Yamaha Petronas).

Partenza ritardata per la pioggia arrivata subito dopo la gara di Moto2. Al pronto via Marquez comincia subito a dettare un ritmo infernale, con Dovizioso, Rins e Miller comunque in scia. Il primo terzo scorre senza particolari emozioni nel gruppo di testa, mentre indietro c'è da segnalare il sorpasso di Crutchlow su Rossi. Marquez spinge, si gioca un jolly clamoroso alla curva 10 che non lo intimorisce, portando ad oltre il secondo il gap sul forlivese. Giro dopo giro Marquez se ne va, Dovizioso blinda la seconda posizione. A chiudere il podio l'altra Ducati, quella del team Pramac di Miller. 

"Sono contento del mio secondo posto e del fatto che siamo stati veloci tutto il weekend, anche se purtroppo non è stato sufficiente per vincere la gara - afferma Dovizioso-. Avevo scelto una gomma posteriore diversa rispetto a quella di Marquez e all’inizio ho spinto forte per restargli vicino, ma quando verso metà gara ha iniziato a forzare la frenata io non avevo margine per spingere di più sull’anteriore. Peccato, però non eravamo lontani per cui dobbiamo continuare a crederci: resto positivo anche perché lunedì c’è una giornata di test molto importante qui a Brno, con tanto materiale nuovo da provare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Minacce di morte dentro un supermercato: serata 'agitata' in viale Vittorio Veneto

  • Guidava con la patente revocata da oltre sette anni: multa salatissima per un 32enne

  • Volto coperto e pistola in pugno: ancora un assalto in una farmacia di Forlimpopoli

Torna su
ForlìToday è in caricamento