OneTeam Under16, ancora Venezia nel girone delle Finali Nazionali di Taranto

La prossima settimana verrà diramato il calendario delle prime tre giornate.

Ancora la fortissima Umana Reyer Venezia, come nella fase interregionale, poi il Biancorosso Empoli e l'Honey Sport City di Roma. Sono queste le avversarie della squadra Under16 di OneTeam-Pallacanestro 2.015 emerse dal sorteggio dei gironi per le Finali Nazionali di Taranto dal 16 al 22 giugno, svoltosi ieri presso l'AS Hotel di Lambiate. La prossima settimana verrà diramato il calendario delle prime tre giornate.

I ragazzi di coach Giuseppe Barbara, arrivato personalmente alla 28esima finale nazionale in carriera, sono stati inseriti nel Girone A, mentre nei due raggruppamenti "di ferro", il B ed il C, ci sono rispettivamente Stella Azzurra Roma, Scandone Avellino, Oxygen Bassano e Bernareggio e Olimpia Milano, Leonessa Brescia, Virtus Bologna e ABC Cantù. Nel girone D, invece, si incroceranno Petrarca Padova, Don Bosco Livorno, Borgomanero e Pallacanestro Varese.

La formula è ormai classica e nota per questo tipo di manifestazioni. Infatti, dopo le tre partite della prima fase, le prime di ogni girone sono direttamente qualificate ai quarti, mentre le 2ª e le 3ª affrontano gli spareggi, le cui vincenti vanno a sfidare nei quarti le quattro prime. Poi semifinali e le due finali, 3°-4° posto e 1°-2° per incoronare la formazione campione d'Italia Under16 del 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento