Oxilia, Petrovic, Rush e Marini abbracciano i bimbi della Gianni Rodari

Se mercoledì sono stati i giocatori ad essere ospiti dei giovani tifosi, domenica succederà il contrario

Guardare i giganti dal basso verso l’alto e dargli “un cinque”, oppure farsi prendere in braccio per una foto, con lo sguardo sognante di chi si trova di fronte al proprio idolo: l’innocenza dei bambini e il loro sorriso, è l’istantanea della mattina che hanno passato alcuni giocatori biancorossi, dando così continuità al progetto “scuole a palazzo”. Oxilia, Petrovic, Rush e Marini sono infatti stati ospiti della scuola elementare Gianni Rodari (Istituto Comprensivo numero 7) e con i quasi quattrocento bimbi presenti hanno giocato, scherzato e risposto alle curiosità dei piccoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I bimbi hanno ascoltato l’introduzione di Ferruccio Tassinari, che ha parlato loro di tifo e del rispetto degli avversari, e poi hanno interagito con i giocatori, che li hanno fatti tirare a canestro e si sono seduti in mezzo a loro.  Ad accompagnare i bambini ovviamente le maestre delle classi, che in alcuni momenti sono sembrate quasi più emozionate dei loro alunni. Se mercoledì sono stati i giocatori ad essere ospiti dei giovani tifosi, domenica succederà il contrario: i bimbi e le loro famiglie saranno infatti presenti all’Unieuro Arena per sostenere i loro beniamini, che dopo la mattinata di mercoledì sono anche nuovi “amici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

Torna su
ForlìToday è in caricamento