Unieuro, Marini continuerà ad illuminare il Palafiera: "Dell’Agnello ha le idee chiare. Sono contento"

Commenta il general manager Renato Pasquali: "Credo sia una scelta vantaggiosa per entrambe le parti per continuare quel percorso di crescita iniziato lo scorso anno"

Pierpaolo Marini continuerà ad illuminare le domeniche del Palafiera. La guardia rosetana, 26 anni a ottobre, vestirà la canotta biancorossa anche nella prossima stagione come da contratto. Lo aveva preannunciato coach Sandro Dell’Agnello già nella sua prima uscita pubblica: "Marini? Mi piace. Molto". Del resto per buona parte della scorsa stagione è stato il giocatore italiano più apprezzato del girone Est. Ambizioso, audace, giovane e talentuoso come pochi altri: 14.5 di media (high a Verona con 34 punti), 5.6 rimbalzi, 3 assist e percentuali importanti (36% da 3, 46% da 2) impreziosite da varie prestazioni dominanti.

"Sono molto contento di essere rimasto e ringrazio la società per aver puntato nuovamente su di me - spiega Marini -. Nei giorni scorsi ho parlato con coach Dell’Agnello, è stato molto disponibile e ha già le idee ben chiare. Non vedo l’ora di iniziare, voglio fare meglio dell’anno scorso a livello di risultati di squadra: lavorerò molto quest’estate per arrivare pronto e carico alla nuova stagione".

Commenta il general manager Renato Pasquali: "Credo sia una scelta vantaggiosa per entrambe le parti per continuare quel percorso di crescita iniziato lo scorso anno. Pierpaolo è un giocatore importante per la nostra società e confidiamo in un suo consolidamento anche per la prossima stagione. Pier avrà un’estate davanti durante la quale potrà migliorare i suoi punti deboli, soprattutto sotto l’aspetto fisico in palestra col preparatore".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Giovane punta un euro al "10 e Lotto" e fa il colpo: "Gli tremavano le gambe dall'emozione"

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Si schianta col Porsche Cayenne di un forlivese e lo abbandona in strada

  • L'altra faccia dell'emergenza abitativa, l'odissea del locatore: "Casa sfasciata dopo lo sfratto"

Torna su
ForlìToday è in caricamento