Forlì contro il Real Giulianova, a rischio Ferrario: "Ci aspetta un ambiente caldo"

Il mister dei biancorossi però non vuole certo sottovalutare il prossimo avversario: "Ci aspetta una squadra di categoria, che sta rispettando i programmi di inizio stagione navigando nel centro classifica

Nella 26esima giornata del campionato nazionale dilettanti girone F il Forlì di mister Stefano Protti farà visita al Real Giulianova. La squadra abruzzese non è certo un avversario impossibile per i Galletti, che però devono fare i conti con un girone di ritorno iniziato con tanti rammarichi per le occasioni di successo perse per strada. Non ultimo il pareggio domenica scorsa in casa con la Vastese dove il Forlì, specialmente nella ripresa, aveva cercato con maggior impegno la via del goal.

Il mister dei biancorossi però non vuole certo sottovalutare il prossimo avversario: "Ci aspetta una squadra di categoria, che sta rispettando i programmi di inizio stagione navigando nel centro classifica; giocano un calcio fisico e sono una formazione scorbutica", chiosa l'allenatore. "Ci aspetta un ambiente caldo ma cercheremo come sempre di attaccare alti impostando la nostra manovra; dobbiamo restare compatti e aggressivi altrimenti se giochi remissivo le perdi certe partite". Guardando all'infermeria sono solo due i giocatori che non faranno parte del match: "A parte Sabbioni, anche Ferrario ha sentito riacutizzarsi un dolore di un vecchio infortunio e si è fermato, domenica verrà via con la squadra, ma valuteremo se sarà il caso di rischiarlo o no".

Dopo che in settimana il numero uno biancorosso, Gianfranco Cappelli, aveva spronato la squadra a dare il massimo in campo, mister Protti analizza comunque quello che di buono è riuscito a vedere dalla sua squadra: "Ci mancano un paio di punti è vero, magari per le occasioni create meritavamo sicuramente qualche vittoria in più, purtroppo però le cose non ci hanno girato a nostro favore ma nonostante tutto i ragazzi hanno sempre avuto delle buone reazioni riuscendo a riparare a qualche errore e questo mi da fiducia per il nostro obbiettivo finale".  Partita quindi importantissima per i galletti che non dovranno di certo farsi distrarre dal derby di mercoledì prossimo allo stadio "Morgagni" contro il Cesena, perchè la salvezza e il campionato del Forlì passano prima da Giulianova.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Feroce scazzottata in centro storico, ragazzo in coma al "Bufalini"

  • "Afferra i bambini e allarma le mamme": paura in centro. La polizia ferma un uomo

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

Torna su
ForlìToday è in caricamento