Basket giovanile, decisione unanime: il progetto OneTeam va avanti nonostante l'addio del Ca'Ossi

Il consiglio d'amministrazione di OneTeam ed i rappresentanti delle varie società aderenti al progetto OneTeam Basket Forlì si sono riuniti in assemblea ordinaria

Il progetto OneTeam va avanti. Questo nonostante la decisione del Ca'Ossi Basket di uscire dalla compagine. Il consiglio d'amministrazione di OneTeam ed i rappresentanti delle varie società aderenti al progetto OneTeam Basket Forlì si sono riuniti in assemblea ordinaria, confermando "fortemente la volontà di portare avanti il progetto OneTeam per la città di Forlì e per il bene di tutto il basket forlivese, valutando inoltre il possibile ingresso in OneTeam di alcune società delle zone limitrofe".

Nonostante l'uscita di Ca'Ossi, il progetto vede circa 800 tesserati coinvolti. Si tratta, viene comunicato, di "un'ulteriore testimonianza della validità che il progetto ha già dimostrato di possedere - due squadre qualificate alle rispettive Finali Nazionali di categoria nella scorsa stagione - e continua ad avere per la crescita, lo sviluppo e l'eccellenza del basket giovanile forlivese". La decisione del Junior Basket Ca’ Ossi di uscire dal progetto al termine della stagione 2018-2019 è giunta, era stato comunicato, "nell’ottica di perseguire con rinnovata energia gli obiettivi che hanno sempre contraddistinto il nostro modo di fare pallacanestro".

Il Ca’Ossi proseguirà a fare attività di pallacanestro e di Minibasket, "con l’impegno nei confronti delle proprie famiglie e dei propri tesserati ad offrire le migliori opportunità nel mondo del basket, senza mai venir meno a quelli che sono i principi di educazione allo sport che da sempre ci contraddistingue". "Chiaramente - era stato comunicato - questa decisione non esclude l’eventualità di una futura collaborazione con il Oneteam e con tutte le società che ne fanno parte".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni, ecco la 'lista degli ex'. Alea? "Progetto che non sta in piedi". Inceneritore? "Inevitabile"

  • Cronaca

    Ravegnana chiusa, Drei: "Serve un nuovo progetto di collegamento con Ravenna"

  • Cronaca

    M5S: "Comprata la fiera come centro per sfollati, ma il progetto anti-sismico è stato bocciato"

  • Cronaca

    Attacco al vescovo, solidarietà dal sindaco Drei: "Forlì è una città di persone rispettose"

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto: la Romagna si sveglia nella notte, paura sui social

  • MotoGp, allenamento col cross per Dovi e Petrucci. E Valentino commenta su Instagram

  • 10 anni fa la morte della piccola Alice, il padre: "E' cambiata la situazione? Sì, in peggio"

  • "Ufficio Sinistri": in centro a Forlì una birreria in onore del ragionier Fantozzi

  • Si parte coi 4 rilevatori di passaggio col semaforo rosso, dove saranno e come funzionano

  • Cicloturista si schianta contro un'auto in sosta: è in gravi condizioni

Torna su
ForlìToday è in caricamento