Rugby, il Forlì si complica la vita. Per la poule promozione sarà decisivo l'ultimo turno

Per i forlivesi la situazione ora si complica in quanto ad ottanta minuti dal termine i ragazzi di coach Turroni devono andare a fare risultato sul difficile campo di Faenza e sperare che Noceto non faccia alcun punto in casa con la Reno

La Reno espugna l'Inferno Monti e lascia il Rugby Forlì a giocarsi l'accesso alla Poule Promozione tutta nell'ultimo turno. "Stiamo crescendo e, sbavature a parte, abbiamo giocato una buona partita - commentano dalla stanza dei bottoni biancorossa -. Nella prima frazione di gioco siamo stati assolutamente alla pari dei più quotati ospiti, mentre nella ripresa c'è stato un lieve calo che ha consentito alla Reno di prendere un leggero vantaggio che non siamo più riusciti a colmare". Da segnalare l'ottima partita del millenials Toledo che per 80 minuti ha indossato la maglia numero 9 con personalità e competenza. Per i forlivesi la situazione ora si complica in quanto ad ottanta minuti dal termine i ragazzi di coach Turroni devono andare a fare risultato sul difficile campo di Faenza e sperare che Noceto non faccia alcun punto in casa con la Reno.

La partita

Coach Turroni, coadiuvato da Marco Temeroli e D'Agostino, getta nella mischia dal primo minuto Ciotola mentre nei trequarti Cerchier parte apertura con Piegari e Zanzani ai centri. Neanche il tempo di sedersi in tribuna che gli ospiti segnano la prima meta vincendo una rimessa laterale e giocando abilmente alla mano da sinistra verso destra. I forlivesi riordinano le idee e ripartono a macinare il loro gioco e dopo pochi minuti Piegari di potenza marca in mezzo ai pali con Zanzani che trasforma. Nell'azione si infortuna Parrinello che lascia il posto a Marzocchi. Il match prosegue piacevole ed intenso con i biancorossi che tengono egregiamente il campo e mettono in seria difficoltà più di una volta la retroguardia gialloblu. Al 20' gli ospiti marcano ancora sulla corsia di destra e si portano sul 7 a 10, ma dopo 120 secondi è Ragaglia che dalla piazzola centra i pali e rimette tutto in parità. Al 32' Zanzani ferma un azione ospite con un avanti volontario ed il direttore di gara lo punisce con il cartellino giallo. In superiorità numerica gli ospiti ne approfittano e marcano la terza meta di giornata che chiude la prima frazione sul 10 a 15.

Pochi minuti dopo la ripresa dell'incontro Stempkowsky rileva uno spento Fela mentre Giardini lascia il posto a Nanni. La Reno inizia a prendere in mano l'incontro e dalla panchina biancorossa vengono gettate in campo forze fresche per cercare di limitare i danni. Al 49' Magnani e Pezzi entrano per Ciotola e Falcini, ma al 52' è ancora la squadra bolognese a marcare e centrare i pali: 10 a 22 con ancora 18' da giocare. Sulla ripresa del gioco Forlì recupera il pallone e Nanni è abile a liberarsi sulla destra e schiacciare in meta. Con la trasformazione di Marzocchi lo score al 55' è 17 a 22. Forlì piano piano lascia terreno agli ospiti ed al 68' viene punita da un calcio di punizione che manda oltre break i felsinei. La partita si accende ed il direttore di gara è costretto a sventolare due gialli, uno per parte, che spedisce un felsineo e Pezzi fuori dal campo per 10 minuti. Al 72' gli ospiti marcano in bandierina la quinta meta di giornata e prendono il largo (17 a 32) mentre dalla panchina Perugini Claudio prende il posto di Perugini Andrea e Zedda rileva Ghetti. Il finale è ricco di emozioni con Stempkowsky che riesce a liberarsi e schiacciare in mezzo ai pali (trasformazione sbagliata). I biancorossi si gettano a capofitto in avanti per cercare di centrare il bonus difensivo, ma il punteggio non cambia e l'ottimo Vaccari manda tutti al Terzo Tempo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

  • Travolta sulle strisce in viale Roma: trasportata d'urgenza al Bufalini

Torna su
ForlìToday è in caricamento