Scherma, spade forlivesi non brillantissime nella prova di Bastia Umbra

A Bastia Umbra gli otto ragazzi dei maestri Efrosinin e Mazzetti non hanno fatto il colpo grosso ma si sono comportati tutti abbastanza bene

Dai rappresentanti del Circolo Schermistico Forlivese ormai ci si aspetta sempre l’exploit e il risultato di spicco. A Bastia Umbra gli otto ragazzi dei maestri Efrosinin e Mazzetti non hanno fatto il colpo grosso ma si sono comportati tutti abbastanza bene. Al cospetto dei migliori spadisti italiani, Alice Franchini, Francesca Spazzoli, Nicolò Cappelletti, Oleg Mischenko, Alessandro Palazzi, Dario Remondini, Rodolfo Spazzoli e Tommaso Vasumi hanno tirato per qualificarsi alla finale valida per il titolo italiano della massima categoria.  Dopo la gara umbra, prima di tre prove selettive per entrare tra i 48 finalisti, nessuno dei forlivesi è ancora riuscito nell’impresa e sarà quindi necessario giocarsi le carte nel miglior modo nei prossimi appuntamenti. La prova di spada femminile è stata appannaggio della catanese bicampionessa del mondo e medaglia d’argento olimpica Rossella Fiamingo (Carabinieri) sulla concittadina Alberta Santuccio (Fiamme Oro).

Sorpresa invece nella spada maschile con la vittoria dell’emergente e giovanissimo romano Davide Di Veroli (Fiamme Oro) classe 2001 sul quasi coetaneo Armaleo (’02). Dei nostri i migliori sono stati Alice Franchini e Dario Remondini, 17° assoluto, a un soffio dall’ingresso tra i primi sedici che hanno già in mano la qualifica alla prima occasione.   Nel frattempo la Federazione Italiana Scherma ha premiato il Circolo Schermistico Forlivese come società prima classificata in Italia nel 2018-2019 nella spada Under 14. Un grande risultato ottenuto per il secondo anno consecutivo che certifica ancora una volta la grande qualità della scuola di scherma forlivese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento