Simona Galassi torna sul ring in Germania per il mondiale contro "The killer queen"

Da Bertinoro la campionessa di pugliato Simona Galassi gareggerà per il mondiale in Germania. Ormai è ufficiale: ci sono le firme di tutti sul contratto che porterà la 'Regina di Romagna' a Stoccarda

Da Bertinoro la campionessa di pugliato Simona Galassi gareggerà per il mondiale in Germania. Ormai è ufficiale: ci sono le firme di tutti sul contratto che porterà la 'Regina di Romagna' a Stoccarda, il prossimo 7 dicembre, in occasione di un'importantissima riunione che avrà come match clou il mondiale Ibf del beniamino locale Sturm contro Barke. Simona avrà il duro compito di battere la forte ventiseienne campionessa tedesca Susy Kentikian, il cui soprannome "The killer queen”.

Simona è già entrata nel pieno della  dura preparazione che l'aspetta e insieme al suo team,il maestro Alessandro Duran es il preparatore atletico Davide Carli. Simona – si legge su suo sito - aspetta il riscatto mondiale da tempo e questa occasione , che potrebbe essere una delle ultime offerte in carriera, non ha intenzione di sprecarla: "Mi sento come una che non ha nulla da perdere e tanto da guadagnare soprattutto sul fronte personale e questa forza psicologica voglio riversarla tutta sul ring – si legge sul suo sito - a queste condizioni sarà dura anche per una pluricampionessa con la patente da killer qal'è la Kentikian"


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento