Softball, ultima di regular season: Forlì in campo per il secondo posto

Forlì è reduce dal doppio successo con Parma: garauno ha rischiato di imbrogliarsi e le romagnole ci hanno messo quattro inning per trovare la prima valida e anche il primo punto; poi si sono sciolte e garadue è stata poco più di un allenamento.

Ultimo appuntamento di campionato per la Poderi dal Nespoli. La compagine forlivese lo gioca sul proprio diamante e ospita Saronno. Le romagnole hanno bisogno almeno di un pari per difendere il secondo posto dal Bollate; e non sarà facile, perché anche Saronno è un avversario difficile e si trova in piena corsa per migliorare il proprio piazzamento nella griglia dei playoff. L'unica certezza è che Bussolengo ha vinto la regular season, e aspetta di sapere chi sarà il suo avversario in semifinale. Non Forlì, che sarà o secondo o terzo. Bollate, terzo adesso, può ancora finire al secondo così come al quarto posto: la sua unica possibilità di superare la Poderi dal Nespoli è legata ad una doppia sconfitta delle romagnole nel match. Saronno a sua volta potrebbe arrivare terzo vincendo le quattro partite che gli restano, fra cui le due di oggi, e sperando che Bollate ne perda tre delle prossime quattro. Come si vede è ancora tutto fluido, complicato, e le variabili in gioco sono troppe. Il turno infrasettimanale non ha dissipato le incertezze sui piazzamenti dal secondo al quarto posto, ha solo consolidato un poco lo status quo: al momento attuale, gli accoppiamenti più probabili sono ancora Forlì-Bollate e Bussolengo-Saronno; ma a naso bisognerà attendere il 18 prossimo, quando verrà giocata la partita di recupero Saronno-Parma.

Società storica del softball, tornata in A1 nel 2016 dopo qualche anno in cadetteria, Saronno ha pian piano consolidato la propria posizione fino a proporsi quest'anno come un serio competitore per il titolo. L'arrivo di Longhi e Marrone da Bussolengo, l'inserimento dell'italoamericana Birocci, e una coppia di ottime straniere sono stati gli ingredienti che hanno portato la squadra varesina fino alla post season.

La sua eccellenza è appunto il pitcher americano Aimée Creger: numeri alla mano, l'ex lanciatrice di Bussolengo è la migliore della A1 in stagione e, a dispetto di cinque sconfitte, è quella che subisce meno punti e meno valide. Detto di una difesa solida e che non è mai stata travolta nel punteggio, in attacco la più incisiva è Longhi, Terza Base della Nazionale, che viaggia a .375 di media ed ha nelle braccia la legnata da extra base; ma tutti i battitori del line up alto sono da affrontare con cautela.

Forlì è reduce dal doppio successo con Parma: garauno ha rischiato di imbrogliarsi e le romagnole ci hanno messo quattro inning per trovare la prima valida e anche il primo punto; poi si sono sciolte e garadue è stata poco più di un allenamento. Nella giornata in cui, per i suoi standard, la superstar Piancastelli è rimasta praticamente "a dieta", ha invece giganteggiato Lindsay Thomas che ha chiuso il doppio match con uno score immacolato e roboante: 6/6 con 1 doppio, 1 triplo, 3 fuoricampo e 9 punti battuti a casa.

Garauno si gioca alle 18 e in pedana sarà duello Nicolini - Cacciamani: la lanciatrice forlivese contro Parma ha tirato per tutte e sette le riprese e senza risparmio, ma una delle sue doti è la capacità di recuperare in fretta. Per garadue, in serata, andrà di scena il confronto tra Creger e Sarah Pauly, che mercoledì ha potuto rifiatare: appena due inning di lanci, il tempo per le compagne di scrivere 10-0 sul tabellone, e a quel punto è stata rilevata da Onofri e le è stata risparmiata una fatica inutile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave uno scooterista

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

Torna su
ForlìToday è in caricamento