Unieuro 2.015, Marini e compagni già al lavoro con coach Serra

Faticare e sudare in estate per farsi trovare pronti, e migliorati, quando la stagione inizierà: “State certi che i risultati del lavoro fatto in queste settimane si vedranno nel corso dell’anno”. Parola di coach Alberto Serra, che ha visto sul campo la dedizione e l’impegno -non scontato- nel mese di luglio.

Anche d’estate non ci si ferma mai. In queste settimane, infatti, coach Alberto Serra sta continuando a lavorare in palestra per prepara la prossima stagione, e non è solo: con lui, infatti, ci sono Pierpaolo Marini, Samuel Dilas, il neo arrivato Lorenzo Benvenuti, Christian Piazza e Luca Campori, oltre ad alcuni giovanissimi del settore giovanile che hanno avuto il piacere di allenarsi con “i grandi”.  Si suda e si fatica, con l’obiettivo di migliorare ed allenare i fondamentali, in vista dell’inizio della prossima stagione con la Pallacanestro 2.015. Più forti del caldo, i ragazzi in questo mese di luglio si stanno allenando tre volte a settimana al palazzetto di Bertinoro, con la preziosa collaborazione della Gaetano Scirea. 

Sorrisi, complicità e tanta voglia di stare insieme, come ha sottolineato proprio coach Serra: “Durante gli allenamenti, vedo una gran voglia di lavorare. Alcuni ragazzi dopo le vacanze sono tornati con lo spirito giusto, e per me è motivo di grande orgoglio: ho a che fare con dei professionisti, c’è un ambiente decisamente positivo”. E allora, tra un esercizio di “palleggio-arresto-tiro” ed uno per migliorare il passaggio, non è mancato il tempo per le risate e la condivisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Faticare e sudare in estate per farsi trovare pronti, e migliorati, quando la stagione inizierà: “State certi che i risultati del lavoro fatto in queste settimane si vedranno nel corso dell’anno”. Parola di coach Alberto Serra, che ha visto sul campo la dedizione e l’impegno -non scontato- nel mese di luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, frenano i contagi nel Forlivese. Ma si segnala un morto in più in città

Torna su
ForlìToday è in caricamento