Unieuro a valanga sul Cus Torino 108-64

Match senza storia per Forlì che travolge il team universitario piemontese nella prima del girone di ritorno. Gioie anche dagli altri campi con Cecina e Piacenza sconfitte a Livorno e Monsummano.

Forlì sorride sul proprio parquet e su quello altrui, all’esordio nel girone di ritorno. L’Unieuro che arrivava da regina alla 16° di campionato, prima alla boa del calendario, ne è uscita ulteriormente rafforzata: oltre a sgretolare i ragazzi del Cus Auxilum Torino (in un match che davvero aveva pochissimo di complesso da offrire alla truppa di Garelli) i biancorossi “festeggiano”, infatti, anche gli scivoloni esterni delle prime inseguitrici, Cecina e Piacenza. In particolare, i toscani ora sono a -4, gli emiliani a -6. Tradotto, significa che la prossima trasferta in riva al Tirreno (prima fatica dopo il riposo di domenica) non sarà decisiva per mantener la testa del girone A. La Befana non poteva portare doni migliori.