Unieuro, l'analisi del coach: "Pagato il primo quarto. Sbagliati tiri facili"

L'allenatore ha ricordato che la compagine avversaria dispone "di un quintetto da playoff, che ha vinto a Verona, tra le favorite alla promozione"

"Udine? In questo primo mese di lavoro è la squadra più in forma in vista del campionato". Esordisce così coach Sandro Dell'Agnello dopo il ko interno nei quarti di finale di Supercoppa. L'allenatore ha ricordato che la compagine avversaria dispone "di un quintetto da playoff, che ha vinto a Verona, tra le favorite alla promozione". Quanto alla partita, "Il livello si è alzato rispetto alle prime partite. Noi siamo andati in difficoltà nel primo quarto e il risultato si è poi riflesso sul resto del match".

"Avevamo scelto di cercare di negare i tiri facili da tre, purtroppo non ci siamo riusciti e abbiamo preso 29 punti nel primo quarto - prosegue Dell'Agnello -. A quel punto la partita è andata in salita. Abbiamo provato a riagganciare, ma la costante della partita è stata che mentre noi abbiamo sbagliato anche tiri facili, loro hanno tirato bene da tre (12 su 24) ed ha fatto la differenza, perchè noi dalla distanza abbiamo tirato con una percentuale del 25%. Purtroppo avere fatto tre quarti pari a loro non è bastato a rattoppare il primo quarto che ci ha condizionato".

"In difesa possiamo fare meglio - aggiunge il coach -. In attacco non abbiamo brillato, ma abbiamo fatto 85 punti e non possiamo lamentarci. Siamo riusciti ad andare in area con i lunghi ed i piccoli e questo è un aspetto non trascurabile, sbagliando diversi tiri facili sotto canestro". Si è fatta sentire sulla distanza l'assenza di Ndoja, atteso in gruppo già la prossima settimana: "Udine aveva una rotazione più profonda, anche solo recuperando Cortese. Avevamo un avversario top. Petrovic e Kitsing hanno un po' sofferto la partita, ma dobbiamo avere la pazienza di aspettarli perchè hanno dimostrato di poter dare una grossa mano. Ma con la partenza ad handicap del primo quarto non erano certo loro a dover risolvere i problemi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento