Valli: "Non cerco alibi. Perdere ci sta, smettere di giocare no"

Il neo tecnico biancorosso bacchetta i suoi e detta la linea: "dobbiamo sopperire alle debolezze con il lavoro"

Forse si aspettava una prova di cuore, forse sognava un avvio col sorriso utile per galvanizzare una piazza depressa quanto i suoi beniamini e capace, comunque, di portar 300 persone in trasferta il giorno dell'Epifania. Invece il nuovo allenatore della Pallacanestro 2.015, Giorgio Valli è subito alle prese con una dura lezione: l'Unieuro è nel pieno di un incubo. Per farla uscire, con le sole gambe del roster oggi a disposizione, in attesa di due innesti a fine mesi, il tecnico prova la linea dura: "Ovvio che ci vuole tempo per la squadra per assorbire le mie idee e lo stesso vale per  me per capire l'anima di questo team. Alle difficoltà vogliamo aggiungere che ci manca un americano? Sì ma non cerchiamo alibi. Oggi abbiamo giocato 22-23 minuti ovvero finché atleticamente abbaimo retto. A quel punto dovevamo reggere tecnicamente e di cuore invece qualcuno ha mollato. Se vogluamo salvarci non perdere nemmeno un minuto, dare tutto. L'unica arma che abbiamo è metterci l'anima e lavorare per esser pronti a rispondere tecnicamente quando il ritmo del match si alza. Dobbiamo svegliarci e farli  alla svelta."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento