Volley, la salvezza della Infotel passa da Soverato

Trasferta insidiosa per la Infotel Forlì. Le romagnole saranno impegnate domani sera alle 18 in casa dell'Assitur Corriere Espresso Soverato, formazione che riesce ad essere sempre pericolosa

Trasferta insidiosa per la Infotel Forlì. Le romagnole saranno impegnate domani sera alle 18 in casa dell'Assitur Corriere Espresso Soverato, formazione che riesce ad essere sempre pericolosa soprattutto quando gioca davanti al pubblico amico. Forlì non deve però guardare le statistiche, perchè sarà costretta soltanto a vincere in modo da ottenere punti preziosi per risalire la classifica.

“Mancano quattro partite al termine della stagione e dobbiamo cercare di fare più punti possibile – spiega coach Alessandro Medri -, poi i conti li faremo alla fine. Se le nostre avversarie riusciranno poi a chiudere davanti a noi in classifica vorrà dire che se lo sono meritate, ma la Infotel dovrà fare di tutto per mettersi nelle condizioni di raggiungere la salvezza, ovvero vincere più partite possibile. La nostra convinzione di raggiungere l'obiettivo non è mutata, e anche in settimana ho visto grande determinazione da parte delle giocatrici in tutti gli allenamenti. Soverato è una squadra molto quadrata, che ha disputato una stagione positiva, ma nonostante ciò sono convinto che darà il massimo come ha fatto sabato scorso Montichiari, altra squadra che occupa una tranquilla posizione in classifica. L'importante sarà dare il massimo e mettere in campo tutto quello che abbiamo. Una cosa è certa: nessuno di noi vuole mollare fino all'ultima giornata”.

Stagione da incorniciare per l'Assitur Corriere Espresso Soverato. Le calabresi sono partite ad inizio anno con l'obiettivo di evitare la retrocessione in serie B1, riuscendo a centrarlo già a metà campionato. Un rendimento costante e ottime prestazioni sono valse un campionato da incorniciare, tanto che al momento Soverato si ritrova alle spalle della zona playoff con 38 punti. Posizione che evidenzia l'ottimo lavoro di coach Massimo Breviglieri, alla guida della Infotel nella stagione 2009/10, subentrato ad inizio novembre al posto di Francesco Montemurro. Breviglieri non sarà l'unico ex di turno, perchè in rosa figurano anche la schiacciatrice Ilaria Antonucci, a Forlì dal 2007 al 2009 giocando sia in A1 che in A2, e la centrale bielorussa Kseniya Ihnatsiuk, in Romagna nel 2009/10. La forza di Soverato sta nel collettivo, con tutte le giocatrici che sono riuscite ad essere protagoniste sin dalla prima giornata, tanto che la società nel mercato di gennaio ha acquistato soltanto un'atleta. Dalla Spes Conegliano, formazione ritiratasi a stagione in corso dal campionato di serie A1, è arriva la centrale Alessandra Crozzolin. Completano il reparto delle centrali Simona Rotondo, Valeria Diomede e Ihnatsiuk, mentre tra le palleggiatrici troviamo Giulia Della Rosa ed Elisa Moncada. Tra le schiacciatrici, invece, ci sono Antonucci, Leticia Boscacci, e un terzetto di straniere composto dalla peruviana Bruna Mautino, dalla serba Ivana Nesovic, atleta molto esperta, e dalla venezuelana Desiree Guillermina Glod. I liberi sono invece Silvia Lussana e Sandra Spaccarotella. Nel match di andata la Infotel perse al Villa Romiti 2-3 al tie break.


Assitur Corriere Espresso Soverato - Infotel Forlì
Domenica 15 aprile 2012 ore 18, PalaScoppa, Soverato

Arbitri: Giovanni Giorgianni – Giorgia Spinnicchia

ASSITUR CORRIERE ESPRESSO SOVERATO: 3 Giulia Della Rosa, 4 Leticia Boscacci, 5 Silvia Lussana (L), 6 Simona Rotondo, 7 Sandra Spaccarotella (L), 8 Bruna Mautino, 9 Ivana Nesovic, 10 Elisa Moncada, 11 Ilaria Antonucci, 13 Kseniya Ihnatsiuk, 14 Valeria Diomede, 15 Alessandra Crozzolin, 17 Desiree Guillermina Glod. All. Marco Breviglieri.

INFOTEL FORLI’: 1 Sara Coriani, 2 Valentina Salvia, 3 Giulia Cipolloni, 4 Tania Poli, 5 Giulia Russo, 7 Jessica Moretti (L), 10 Elisa Muri, 11 Nassira Camara, 12 Lisa Cheli, 13 Simona Ferranti, 16 Daiana Giorgiana Muresan, 17 Valentina Baldini. All. Alessandro Medri.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento