Volley, l'Aics Viocar non si iscrive al campionato di B2

«A malincuore – commenta il presidente della società, Bruno Molea – ho preso questa difficilissima decisione. E' giunto il momento di fermarci un attimo"

E' ufficiale, l'Aics Viocar Forlì dopo la retrocessione dalla serie B1 non si iscriverà al prossimo campionato di B2. «A malincuore – commenta il presidente della società, Bruno Molea – ho preso questa difficilissima decisione. E' giunto il momento di fermarci un attimo. La situazione economica generale, e quella dello sport in particolare, ci impone una scelta. Quella di ripartire dalle fondamenta del volley, ossia dal settore giovanile».

Ancora da vedere, affermano dai vertici societari, se ripartire dalla serie D oppure dalla C. «Tra B1 e B2 – dice Molea – la differenza economica è minima e, come detto, è il momento di fermarci un attimo». Per ripartire da un vivaio affidato ad un allenatore intenzionato a sposare il progetto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • In fuga a tutto gas sull'auto rubata: il lungo inseguimento finisce con lo schianto e l'arresto

  • Volto coperto e pistola in pugno: ancora un assalto in una farmacia di Forlimpopoli

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

  • Circa 50 lavoratori senza stipendio da 4 mesi, sindacati preoccupati: "Impegni disattesi"

Torna su
ForlìToday è in caricamento