Blog, blog

  • Nel silenzio della città le immagini migliori della bellezza di Forlì

  • Opere d’arte da guardare e manufatti da utilizzare

  • Quando il Collegio Aeronautico era luogo di svago degli Alleati

  • Due cardinali legano la cappella della Madonna del Fuoco a quella di San Pellegrino a Roma

  • Bimbi in cucina, ricetta facile facile: si trova il sorriso con le palline cocco e cacao

  • Coronavirus, non pensiamo alla paura. Ma essere affamati del pensare per creare grandi cose

  • Insegnare l’arte a distanza: dal Liceo Artistico una lezione sul metodo

  • Quando il tenore Angelo Masini girava in auto per corso Vittorio

  • L’Oratorio di San Giuseppe dei Falegnami: una splendida chiesina del XVII secolo nel cuore della città

  • Il cocco si sposa col cioccolato: una "coccola" dolce a forma di torta senza grassi e colesterolo cattivo

  • Quando l’ex Distretto Militare di via Orsini ospitava sfollati e senzatetto

  • La nuova divulgazione delle collezioni d’arte, ovvero quando i social diventano fonte per la ricerca

  • Quando l’ipermercato era in pieno centro storico

  • Oltre i confini del cielo

  • Gusto delicato, ricco di sapori e senza colesterolo cattivo: ecco la cioccolatosa torta all'acqua

  • "Siamo unici nel nostro essere": alla scoperta della leggerezza

  • Un’opera al mese, un soffitto al mese, una cupola al mese, una parete al mese. Tanti appuntamenti con la cultura che potrebbero diventare giornalieri

  • L’immagine della Madonna del Fuoco scampò a due incendi?

  • La Madonna del Fuoco, patrona dei forlivesi, nella fede, nell’arte e nel cibo

  • Quando don Ricca portò i liquami della Cava in Consiglio Comunale

  • Artisti social, ovvero quando l’immagine raggiunge il cuore dei cittadini e diventa la più amata

  • Vedere ciò che fino ad ora non si era visto: il pensare umano, l'allenamento della mente

  • Una collezione forlivese in esposizione a Velletri: le opere della Pinacoteca richieste per un importante progetto espositivo

  • Quando don Biagio avviò la costruzione della chiesa di Vecchiazzano in piena guerra

  • Presepi ricostruiti, presepi scolpiti. L’arte e la tradizione si confrontano su un tema assai caro a un vastissimo pubblico