Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A San Mercuriale l’Angelus della Quaresina si fa sul sagrato in mezzo al mercato deserto

 

A San Mercuriale ritorna l’Angelus dei venerdì di Quaresima. L’espressione, dal latino “quadragesima”, significa quaranta e vuole ricordare i giorni trascorsi da Gesù nel deserto dopo il battesimo nel fiume Giordano, prima di iniziare il suo ministero. Il periodo è caratterizzato “dalla conversione a Dio” mediante digiuno ecclesiastico e preghiera intensa e terminerà nel giorno di Giovedì Santo. “Come lo scorso anno – dichiara don Enrico Casadio, parroco di San Mercuriale e Santa Lucia dal 2011 – a mezzogiorno in punto dei venerdì di Quaresima, a partire dal 28 febbraio, ci ritroveremo sul sagrato di San Mercuriale per la recita dell’Angelus e per ascoltare passi delle catechesi di papa Francesco sul Padre Nostro, nella nuova traduzione italiana. Il tutto durerà 15 minuti. È un segno di fraternità cristiana nel cuore della città. Preghiera e fraternità sono assolutamente necessarie in questo momento d'incertezza e smarrimento”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento