Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Ciclismo, i fan festeggiano Matteo Montaguti: "Il ritiro? Sofferto. Ora pronto per nuove sfide"

Nell'occasione Montaguti si è confessato a 360 gradi, parlando del passato, del presente e delle nuove sfide che l'attendono in futuro

 

Ha appeso al chiodo l'ultimo pettorale indossato in una gara professionistica. Matteo Montaguti è stato celebrato giovedì dal Fans Club. La tredicesima edizione della tradizionale festa di fine anno si è svolta al ristorante Tre Corti c/o Grand Hotel Forlì a Vecchiazzano. Nell'occasione Montaguti si è confessato a 360 gradi, parlando del passato, del presente e delle nuove sfide che l'attendono in futuro. Al termine della serata è stato donato il calendario 2020 del Fans Club, che racchiude in 14 foto l’intera carriera. Non è mancata la raccolta fondi a scopo benefico che da sempre ha contraddistinto il Fans Club. 

Poche settimane fa Montaguti ha deciso di appendere il caschetto al chiodo. La decisione è maturata dopo 12 anni di professionismo nel corso dei quali ha disputato 14 grandi giri (nove Giri d’Italia, un Tour de France, quattro Vuelta Espagna); e portato a termine quindici Classiche. Tre gli hurrà al traguardo: tappa e classifica al Giro di Reggio Calabria 2010 con il Team DeRosa e Tappa al Tour des Alps 2017 con il Team Ag2r la Mondiale. Nel mezzo numerosi piazzamenti, specialmente nel calendario italiano, ma anche in una tappa al Giro d’Italia 2016. L'ultima stagione l'ha disputata con i colori della Androni – Sidermec, squadra che si è laureata Campione d'Italia.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento