Scope e palette in Corso Mazzini al ritmo di Bruno Mars: il "flash mop" diverte grandi e piccini

Si è trattata di un'iniziativa finalizzata a "sensibilizzare e sensibilizzarci a prenderci cura della città"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

L'associazione "Idee in corso", finalizzata al rilancio del Borgo San Pietro e Corso Mazzini, ha organizzato sabato un "flash mop" (mop, tradotto in inglese, vuol dire "mocio") finalizzato alla cura dell'area d'ingresso al centro storico. Si è trattata di un'iniziativa finalizzata a "sensibilizzare e sensibilizzarci a prenderci cura della città". Dopo "Particolari" "ldee In Corso" ha deciso di organizzare un "insolito evento che mira a scuoterci e scuotere la città".

Si è trattato di un evento a libera partecipazione, con una coreografia ideata dall’associazione culturale “Semi Interrati” che ha accolto con entusiasmo l’occasione di collaborazione con Idee in Corso. L'evento ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Forlì e in particolare dell’Assessorato Progetti per la sicurezza, Centro Storico, Mobilità e Mercati.

L'associazione

Il progetto sperimentale di valorizzazione di questo angolo di centro storico ha alimentato l'entusiasmo dei residenti e negozianti della zona e dall'esperienza de "Il bello che non ti aspetti" ha preso corpo l'idea di una nuova sfida. "Idee è in corso" è nata il 28 dicembre con nove soci, ma il numero di adesioni è presto salito a 20. "La strada è ancora lunga, ma l'entusiasmo non ci manca - viene evidenziato dicono i protagonisti -. Proseguiamo tutti insieme in questa folle e meravigliosa corsa verso il traguardo dei 100 soci".

Associarsi, è stato spiegato, vuol dire "condividere e soprattutto per socializzare e lavorare in maniera fattiva e concreta al rilancio di Corso Mazzini e di tutto il Borgo San Pietro, creando eventi, proponendo iniziative, organizzando momenti di riflessione, dibattito, approfondimento: un rilancio che può essere fatto solo attraverso le relazioni, attraverso la contaminazione degli altri, ascoltando le opinioni e conoscendo le persone che ci circondano". C’è già un programma di massima di iniziative che verranno presentate alla città ma su cui vige il massimo riserbo. Nei prossimi giorni saranno pubblicate ulteriori informazioni sulla pagina Facebook dell’associazione e tra queste il video della coreografia." I social saranno strumento anche per richiedere chiarimenti e approfondimenti, segnalare la propria adesione all’evento o all’associazione Idee In Corso che prosegue nella sua campagna tesseramenti, puntando a raggiungere 100 soci in 30 giorni", viene comunicato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento