L'assessore guarda al 2019: "Non abbandoniamo l'idea di portare una terza volta il Giro"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Forlì strizza l'occhio al Giro d'Italia anche per il futuro. Lo si evince dalle parole del sindaco Davide Drei e dell'assessore allo Sport, Sara Samorì. "Forlì quest'anno ha omaggiato il Giro d'Italia con un passaggio - commenta il primo cittadino -, ma la città è abituata a ben altri momenti, come nel 2015 con arrivo e partenza e la partenza dello scorso anno in occasione della centesima edizione. Per il futuro vedremo. Ora abbiamo l'appuntamento il 7 e l'8 giugno con il Giro d'Italia Dilettanti, con i giovani protagonisti. Forlì continua ad essere città del Giro d'Italia. Lo è stata per tantissimi anni e io credo che lo sarà ancora e tutti i forlivesi avranno modo di vestire la maglia rosa".

"E' stata una grande festa e un'altra grande opportunità per la città - esclama Samorì -. A noi piace tanto il Giro d'Italia e nel 2019 lasciamo un po' una sorpresa. Non abbandoniamo l'idea di portare il Giro una terza volta in città. A breve torneremo a vedere il colore rosa con il Giro Dilettanti: il 7 giugno ci sarà una cronometro con partenza dal velodromo ed arrivo in Piazza, mentre l'indomani ci sarà la tappa Riccione-Forlì. Dobbiamo fare sentire tutto il nostro calore, perchè siamo di nuovo candidati alla maglia rosa".

VIDEO - IL PASSAGGIO DEI CORRIDORI - PARLANO SINDACO E ASSESSORE

GIRO D'ITALIA A FORLI': LA FESTA DELLA CAROVANA

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Il Giro d'Italia transita tra Forlimpopoli e Forlì, tutte le informazioni sulla viabilità: ecco come evitare i disagi

  • Video

    "Le telecamere non sparano raggi laser": Mercurio spiegato bene nel simpatico video dell'erborista

  • Video

    Il Giro d'Italia passa da Forlì tra due ali di folla: le immagini

  • Video

    M5S e Lega, sarà il "governo del cambiamento"? Così rispondono i forlivesi

Torna su
ForlìToday è in caricamento