Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La storia del calcio attraverso maglie e cimeli dei campioni: cosa troverete in mostra

 

La mostra itinerante, realizzata in collaborazione col Museo del calcio internazionale, prevede in totale 15 tappe in tutt'Italia. Si parte dal pallone originale, molto diverso da quelli attuali, della prima partita di calcio internazionale giocata nel 1872 (Scozia-Inghilterra), passando poi per i palloni e gli scarpini usati nei venti Mondiali disputati dal 1930 al 2014. Ma la parte del leone la fanno le magliette indossate dai grandi campioni in club e nazionali di calcio: si va da Pelè a Maradona, da Cruijff ai più recente Ronaldo, Neymar e Buffon. E poi ancora le prime pagine dei giornali sportivi “totem” delle storiche vittorie calcistiche. Si tratta di oggetti tratti da due collezioni private di oggetti calcistici di Renato Mariotti e Luigi Carvelli. Attenzione è riservata anche alle glorie locali: una stanza è dedicata ai cimeli del Forlì Calcio fin dalle sue origini (il prossimo anno la squadra forlivese compie il secolo di vita), così come alle maglie del Cesena. Altri oggetti riguardano Gino Stacchini, oggi ottantenne, calciatore di San Mauro Pascoli, negli anni '50 giocò nella Nazionale e della Juventus.

Potrebbe Interessarti

  • La nube dell'incendio di Faenza arriva fino al mare, le immagini dall'alto col drone

  • La straordinaria ripresa di un lupo libero in natura che ulula

  • Drammatico incendio a Faenza, le immagini notturne del rogo

  • Cuccioli di lupo a spasso per il Parco delle Foreste Casentinesi VIDEO

Torna su
ForlìToday è in caricamento