Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Strada San Zeno rivuole il suo parco, video-appello per il rush finale delle donazioni

L'attività di crowfunding è partita dalla Cooperativa di comunità San Zeno, a distanza di un anno dall’inaugurazione della pizzeria nella frazione galeatese

 

Mancano ancora pochi giorni alla chiusura della sottoscrizione e sono stati già raggiunti i 2100 euro di raccolta. Ora manca il rush finale per centrare l'obiettivo e arrivare alla quota necessaria. Questo perché il parco di Strada San Zeno, fulcro delle piccola vita sociale dei giovani della frazione della valle del Rabbi, torni a vivere e ad essere pienamente fruito, specialmente dai bambini.

L'attività di crowfunding è partita dalla Cooperativa di comunità San Zeno. A distanza di un anno dall’inaugurazione della pizzeria nella frazione galeatese, la Cooperativa di Comunità San Zeno ha lanciato una campagna di crowdfunding per raccogliere le risorse necessarie a sistemare il piccolo parco pubblico presente nella frazione di Strada San Zeno. Circa un anno fa Davide Casamenti insieme a Stefano e Maicol Mescolini, hanno dato corpo ad un sogno, quello di rivitalizzare un borgo abitato oggi da 180 anime. Con il supporto di Confcooperartive hanno così costituito una cooperativa di comunità, la prima in Romagna, con il chiaro obiettivo di rianimare quei luoghi in cui sono nati e cresciuti e che per nulla al mondo abbandonerebbero.

Raccogliere fondi per il bene del territorio

Alla luce anche del sostegno che la comunità ha dimostrato nei loro confronti, i tre hanno deciso di sdebitarsi, almeno in parte, impegnandosi a recuperare l’area verde della frazione. I giochi destinati ai bimbi sono da sostituire, la pavimentazione è da ripristinare e tanti altri piccoli interventi risultano necessari per poter rendere di nuovo accogliente il parchetto di Strada San Zeno. Si è deciso di ripristinare l’area prima di tutto per la comunità residente, in secondo luogo per accogliere meglio i visitatori, tanti, tantissimi, che soprattutto nel periodo estivo frequentano queste zone: ciclisti, motociclisti ma anche famiglie che frequentano Strada San Zeno approfittando degli ampi argini e delle pozze del fiume che scorre proprio alla base dell’impegnativa salita alle Forche.

Per portare a termine questa campagna sarà necessario raggiungere l’obiettivo di 3500 euro: queste le risorse necessarie per un primo ma significativo intervento di recupero del parco della frazione. Con questa somma si riuscirà a sostituire il castello con scivolo (il gioco più grande e apprezzato del parchetto) e sistemare le altre strutture minori. Come ogni campagna di crowdfunding sono previste delle ricompense per quanti vorranno partecipare a questa piccola grande impresa. Davide Maicol e Stefano a fronte di una donazione di 10 euro ringrazieranno gli aderenti con una pizza in omaggio che i benefattori potranno gustare proprio nella pizzeria “Le Forche” aperta un anno fa, con la possibilità di scoprire questo piccolo angolo di paradiso collocato a metà strada tra Tontola, Galeata e Rocca San Casciano. 

Come partecipare

Si può partecipare alla campagna in tre modi: il primo è collegarsi al sito IdeaGinger.it, cercare la campagna “San Zeno una strada che porta al cuore” e donare online: il progetto è operativo a partire da venerdì 21 giugno. Il secondo modo è recarsi direttamente a San Zeno o Galeata, dove saranno allestiti tre corner nei quali lasciare il proprio contributo e magari farsi un selfie e invitare altri a fare lo stesso, lasciando anche un feedback su questi luoghi e sui motivi per cui sostenere questo progetto. Per chiarimenti, approfondimenti o rimanere aggiornati sullo stato della campagna, sulle foto, video e contenuti pubblicati (quasi quotidianamente) sarà sufficiente seguire la pagina Facebook della cooperativa (@CooperativaSanZeno) e magari condividerne i post e le immagini così da consentire di raggiungere il traguardo nel più breve tempo possibile e far conoscere questa splendida realtà. 

Potrebbe Interessarti

  • Alberi crollati su edifici, strade allagate: il maltempo ha colpito Forlì e il suo territorio

  • La nube dell'incendio di Faenza arriva fino al mare, le immagini dall'alto col drone

  • Il forte vento prima della tempesta: alberi piegati dalla furia del maltempo

  • Drammatico incendio a Faenza, le immagini notturne del rogo

Torna su
ForlìToday è in caricamento