Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Studenti e disabili creano oggetti dai residui di produzione di Dorelan, nascono "prodotti circolari"

Appuntamento con le istituzioni per Dorelan: martedì l’azienda forlivese ha ospitato presso la sede di Forlì Paola Gazzolo, Assessore all'Ambiente della Regione Emilia-Romagna

 

Appuntamento con le istituzioni per Dorelan: martedì l’azienda forlivese ha ospitato presso la sede di Forlì Paola Gazzolo, Assessore all'Ambiente della Regione Emilia-Romagna.  L’incontro è stato l’occasione per presentare l’azienda e raccontare i suoi  progetti di sostenibilità e inclusione che confermano il forte legame con il territorio dove Dorelan affonda le proprie radici. Dal sogno di Diano Tura e Pietro Paolo Bergamaschi, oltre 50 anni fa in un piccolo garage nella periferia di Forlì, nasce il progetto del primo materasso.

L'iniziativa presentata all'assessore Gazzolo è stata "I'm a dreamer – Sogno Riciclo Creo": studenti delle scuole superiori e disabili sono stati impegnati nel riutilizzo dei residui della produzione Dorelan e nella creazione di prototipi destinati alla produzione e al commercio nei punti vendita Dorelan. Le realtà coinvolte sono l’Istituto Tecnico Saffi – Alberti, l’impresa sociale CavaRei di Forlì. Presto anche una selezione di negozi monomarca Dorelan ospiteranno questi oggetti che prenderanno una nuova vita e potranno essere acquistati dagli utenti finali nel rispetto di una politica di vendita trasparente e rispettosa. Un esempio di applicazione della cosiddetta "economia circolare".

“Si tratta di una realtà produttiva che rappresenta un esempio virtuoso di imprenditorialità 100% made in Italy, cresciuto nel tempo e capace di dare valore all’intero territorio - commenta Gazzolo -. La conversione all’economia circolare e il passaggio a modelli di crescita sempre più sostenibili è un pilastro fondamentale nella strategia di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, al centro della svolta green impressa alle politiche regionali nel corso del mandato del Presidente Bonaccini”. “Sono lieto di partecipare a questo evento che dimostra il grande spessore imprenditoriale di Dorelan, capace di coniugare innovazione, qualità dei prodotti, sostenibilità ambientale e sensibilità sociale – dichiara Andrea Maremonti, Presidente di Confindustria Forlì-Cesena - L’azienda è motivo di orgoglio per Confindustria Forlì-Cesena e per tutto il nostro territorio”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento