Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Le divise sfilano in centro: Forlì celebra la Festa delle Forze Armate

La festa si riferisce al 4 novembre 1918, quando entrò in vigore l’armistizio di Villa Giusti (firmato il 3 novembre 1918) che pose fine alla Prima Guerra Mondiale

 

Tanti bambini a sventolare il tricolore. Anche Forlì ha celebrato la "Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forza Armate", ricorrenza istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale, evento bellico considerato completamento del processo di unificazione risorgimentale. Lunedì, alle 9 al Sacrario ai Caduti di Forlì si è svolta una funzione religiosa in suffragio celebrata dal vescovo Livio Corazza. E' seguita in piazza Morgagni la cerimonia istituzionale, alla presenza delle istituzioni locali, rappresentanze militari, associazionistiche e d'Arma. Qui ha avuto luogo la cerimonia dell’Alzabandiera e la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Sfilata in centro storico

Le rappresentanze militari, le associazioni e le autorità presenti, hanno sfilato poi lungo Corso della Repubblica fino a Piazzale della Vittoria, dove è stata data lettura della motivazione della Medaglia d’Oro al Milite Ignoto e dove è stata deposta corona al Monumento ai Caduti alla presenza del prefetto Antonio Corona. Gli onori sono stati resi dalla Compagnia di Formazione Interforze. Lunedì è stata aperta al pubblico la Caserma “De Gennaro” di viale Roma 151, sede del 66esimo Reggimento Fanteria Aeromobile "Trieste". Sempre lunedì è stato aperto al pubblico il Museo Storico “Dante Foschi”, in via Maroncelli 3 alla Casa del Mutilato.

La festa

La festa si riferisce al 4 novembre 1918, quando entrò in vigore l’armistizio di Villa Giusti (firmato il 3 novembre 1918) che pose fine alla Prima Guerra Mondiale. Per onorare i sacrifici dei soldati caduti a difesa della patria, il 4 novembre 1921 ebbe luogo la tumulazione del “Milite Ignoto” all’Altare della Patria di Roma e, l’anno dopo, con il Regio decreto del 23 ottobre 1922, il 4 novembre fu dichiarato Festa nazionale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento