Animali

Lady, Raoul, Poldo e Bilbo aspettano una famiglia in Canile: ecco le loro storie

Fiducia, amore e una casa, questo serve agli ospiti del Canile comprensoriale di Forlì: alcuni attendono da molti anni, altri sono appena arrivati, ma per tutti l'adozione sarebbe il dono più grande

Al Canile comprensoriale di Forlì ci sono molti cani che sperano in una seconda occasione. Alcuni hanno perso totalmente la fiducia nel genere umano e per riacquistarla sarà necessaria molta pazienza. Ma l'amore può fare anche questo. Andare a conoscere questi animali, le loro storie, guardarli negli occhi, può essere l'inizio di una nuova vita per loro. Stanno aspettando una vuova famiglia Lady, Raoul, Poldo e Bilbo.

LADY E RAOUL

Età: 11 anni lei, 2 lui

Sesso: femmina e maschio

Genere: Segugi

Malattie: nessuna

Storia e carattere: Lady ha 11 anni , in canile da 8 , talmente diffidente nei confronti delle persone che ad oggi non è stata richiesta da nessuno per la difficoltà ad avvicinarla ; Raoul ha 2 anni, in canile da qualche mese perchè trovato vagante nel territorio forlivese, timido, ma più docile e tranquillo.

Info: Canile comprensoriale forlivese

POLDO

Età: 9 anni

Sesso: maschio

Malattie: qualche proble articolare dovuto all'età

Genere: meticcio taglia medio-piccola

Carattere e storia: è in canile da 8 anni, in seguito a rinuncia di proprietà. Con l'età si è ridotta la sua notevole reattività ma anche oggi, pur essendo un soggetto affettuoso, se qualcosa non gli va, si fa capire chiaramente.

Info: Canile comprensoriale forlivese

BILBO

Età: 1 anno

Sesso: maschio

Genere: meticcio Segugio

Malattie: nessuna

Carattere e storia: entrato in canile 3 mesi fa, Bilbo è un cane diffidente nei confronti delle persone, ma di indole docile. Si cerca una famiglia che abbia molta pazienza, tempo a disposizione per giochi e passeggiate e per ridagli la fiducia persa nelle persone.

Info: Canilie comprensoriale forlivese

Il Canile Comprensoriale Forlivese è gestito da Co. For. Pol dal novembre del 2001, cooperativa che si occcupa in primo luogo delle politiche di affido dei cani ospitati nella struttura. Il canile deve essere un punto di partenza e non un punto di arrivo, per i nostri amici a quattro zampe, infatti le attività di sensibilizzazione e di promozione attivate negli anni, hanno consentito di ottenere risultati davvero significativi: dal 2001 sono stati adottati circa 1800 cani. L’accreditamento presso l’anagrafe canina regionale dell’Emilia Romagna e la collaborazione con le istituzioni del territorio, hanno inoltre consentito di restituire ai legittimi proprietari circa 4000 cani.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lady, Raoul, Poldo e Bilbo aspettano una famiglia in Canile: ecco le loro storie

ForlìToday è in caricamento