rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità Meldola

A Meldola la prima Marcia dell'Amicizia, il programma dell'iniziativa - RINVIATO

La 1° Marcia dell’Amicizia di Meldola (è un’iniziativa molto diffusa in varie parti d’Italia, soprattutto al nord) è promossa dalla locale Comunità Cristiana Cattolica

+++ EVENTO ANNULLATO +++

Domenica a Meldola va in scena la Marcia dell’Amicizia”. Alle 10 di domenica è prevista la concentrazione dei partecipanti in piazza Orsini: poi l’avvio della camminata verso Scardavilla. La 1° Marcia dell’Amicizia di Meldola (è un’iniziativa molto diffusa in varie parti d’Italia, soprattutto al nord) è promossa dalla locale Comunità Cristiana Cattolica, in collaborazione con il Comune. “E’ una passeggiata aperta a tutti – dichiara l’organizzatore Mauro Cavalazzi, che si muove per conto della parrocchia condotta da don Enrico Casadio - vero antidoto contro ogni egoismo e violenza, autentico presidio di sicurezza e di pace, strumento di accoglienza e integrazione”. Il gruppo di marciatori , dopo circa un’oretta a piedi, raggiungerà Scardavilla. Giunti al monastero, alle 11.15 circa, è in programma la Messa domenicale, seguita alle 12 dal pranzo al sacco.

Alle 14.30 visita guidata alla Riserva Naturale orientata di Scardavilla, il più ampio dei boschi delle colline forlivesi, verdeggiante di querce ed esteso tra i due complessi religiosi che a lungo ne hanno condizionato la storia. Alle 15.30 risuonerà il Concerto dell’Amicizia della Tam Tangram Band. Alle 18 la giornata si chiuderà con una “chicca” finale, una visita guidata alla Rocca di Meldola. “Credo – continua Cavalazzi - che una marcia dell’amicizia non abbia bisogno di profonde argomentazioni per essere spiegata, specialmente ai nostri giorni dove c’è tanto bisogno di amicizia: tra la gente, tra i popoli, nel mondo in crisi. E quando si parla di amicizia non si può fare a meno di pensare alla pace, due parole legate e assonanti. La marcia vuole essere un momento di condivisione e di festa insieme, per manifestare un sentimento che si vorrebbe davvero sia contagioso e capace di espandersi e toccare tutte le persone, perché riguarda tutti. Un’ ottima occasione dunque alla quale siamo tutti invitati , proprio nel mese della Madonna, non a caso”.

Le iniziative come Comunità Cristiana Meldolese sono generate da motivazioni, intenzioni che stanno alla base delle stesse e che perseguono un fine ,un obiettivo. La Marcia dell’Amicizia quindi perché, per chi, per cosa? “Sarà un’occasione di svago, ricreativa, un pic nic all’aperto dopo tanta chiusura causata dalla pandemia, che ancora non è risolta. Ma specialmente una circostanza – continua l’organizzatore - nella quale l’amicizia darà il senso al nostro camminare e pranzare assieme. E poi si marcerà nel senso del segnare il passo, come si diceva in tempi nei quali la parola marcia aveva anche un significato tragico e faceva pensare appunto ai conflitti”. Il verbo marciare è strettamente legato al gergo militare, ma assume anche un significato di determinazione nel perseguire una direzione, un obiettivo. “E allora marceremo. Per l’amicizia, in amicizia, perché anche questa parola tante volte abusata sia nuovamente messa a fuoco, proprio per il suo significato che, è bene sottolineare e non dare per acquisito e scontato, è quasi ovvio”. Come diceva una bella canzone di un’artista d’altri tempi, “l’amicizia vuol dire sentirsi fratelli, guardare nella stessa direzione”. In caso di maltempo, la manifestazione sarà rinviata a data da destinarsi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Meldola la prima Marcia dell'Amicizia, il programma dell'iniziativa - RINVIATO

ForlìToday è in caricamento