rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Alluvione e solidarietà

Un addio al celibato alternativo tra i volontari: angeli del fango per aiutare la città alluvionata

Stivali, spazzoloni, guanti e un solo elemento comune mantenuto, i goliardici cappellini rossi precedentemente preparati con la scritta “Make Celibate Great Again”

Un addio al celibato alternativo, ma soprattutto più utile alla situazione che la città sta vivendo. Questa è stata l’idea di un gruppo di 6 ragazzi, di cui quattro forlivesi (Piergiorgio, Stefano, Francesco, Gianni) e 2 provenienti da fuori città (Matteo di Bologna e Kajan, singalese che vive a Torino) che si sono attrezzati, iscritti nel portale volontarisos.it ed uniti ad una delle tante squadre di volontari che ieri ha operato nei pressi di porta Schiavonia.

Piergiorgio, cittadino forlivese (nella foto l’unico col cappellino blu), si sposerà a inizio Giugno presso il comune di Forlì e, in prossimità della fatidica data, i suoi amici avevano organizzato una delle classiche giornate di festeggiamenti in giro per la Romagna il 20 di Maggio. “Con l’emergenza che si è manifestata e abbiamo vissuto, a pochi giorni dalla data, Piergiorgio mi ha chiesto se potevamo fare qualcosa per aiutare la città e le altre persone che ne avevano bisogno e da lì si è confermata l’idea che già aleggiava nel gruppo, quella di trascorrere la giornata in un modo un po’ alternativo ma sicuramente più utile”, racconta Stefano.

Stivali, spazzoloni, guanti e un solo elemento comune mantenuto, i goliardici cappellini rossi precedentemente preparati con la scritta “Make Celibate Great Again”. “Alcune persone, vedendo gli stessi cappellini, si sono avvicinate a noi pensando che fossimo una qualche squadra specializzata, ma quando gli abbiamo detto chi eravamo e perché eravamo lì ci hanno risposto con molto calore e congratulandosi con il futuro sposo”, aggiunge Francesco -. È stata una giornata che non dimenticheremo, soprattutto per aver cercato di dare il nostro piccolo contributo in questa emergenza e per averla vissuta come un gruppo di amici, oltre che volontari”.

Foto insieme ad altri volontari - autrice Elena Liscio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un addio al celibato alternativo tra i volontari: angeli del fango per aiutare la città alluvionata

ForlìToday è in caricamento