rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Aperte le iscrizioni alla scuola di filosofia Praxis, sei appuntamenti in luglio

Ha aperto le iscrizioni la scuola di filosofia Praxis di Forlì diretta dal filosofo Rocco Ronchi e organizzata dall’associazione culturale Praxis

Ha aperto le iscrizioni la scuola di filosofia Praxis di Forlì diretta dal filosofo Rocco Ronchi e organizzata dall’associazione culturale Praxis in collaborazione con Masque teatro. Le richieste di iscrizione ai corsi dovranno pervenire entro il 20 giugno all’indirizzo di posta elettronica:  info@praxis-scuoladifilosofia.eu. L’ottava edizione dal titolo: «Aisthesis-Sensazione» presenta sei appuntamenti alla Sala Nassirya (Palazzo ex-Tribunale) a partire da giovedì 22 sino a sabato 24 luglio riservati agli scritti. La “tre giorni” vede due lezioni al giorno (una la mattino e una al pomeriggio) alternarsi al dibattito. Aprono il ciclo di lezioni il 22 luglio Paolo Godani (Università di Macerata) sulla “Metafisica della sensazione” e Giovanni Matteucci, Professore ordinario all'Università di Bologna con la lezione “L’aisthesis come prassi espressiva”. Il 23 luglio seguono Alessandra Campo (Università degli Studi dell'Aquila) sul “Sentire il noumeno: sulla funzione apriorica del sentire nel criticismo” e Tommaso Tuppini professore di filosofia teoretica all’Università di Verona; titolo della lezione: “Il nodo della sensazione”. Il 24 luglio mattina segue la lezione di Federico Leoni (Università degli Studi di Milano) mentre al pomeriggio il filosofo e musicista Massimo Donà, Gaetano Rametta (Prof. ordinario dellUniversità di Padova), Rocco Ronchi e gli altri docenti ospiti saranno protagonisti di una tavola rotonda sul tema: “Nova Theoretica, La nave di Teseo”.

Saranno presenti i gruppi di ricerca:?Après coup. Filosofia e psicoanalisi (L’Aquila), ?Officine filosofiche (Bologna),?Philosophy Kitchen (Torino), Prospettive italiane (Bologna),?Tiresia Filosofia e psicoanalisi (Verona),?IRPA. Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata (Milano). “La dimensione estetica dell’esperienza non si esaurisce in quella artistica. Essa rimanda in primo luogo alla dimensione del “sentire”, concerne una “partecipazione” dell’uomo al mondo che ha luogo prima che intervenga il giudizio, l’intelletto e il linguaggio a dare ordine alla sua esperienza. Nel Novecento la filosofia è stata attratta da questa immediatezza come una falena dalla luce e ha rischiato spesso di bruciarsi, scadendo, talvolta, in forme pericolose di irrazionalismo e di anti-intellettualismo. La “sensazione”, tema di Praxis 2021, è, insomma, una porta che apre ad “un al di là” dell’umano tanto seducente quanto perturbante. Il pensiero novecentesco, dalla fenomenologia alla psicoanalisi, dal pragmatismo al bergsonismo, è stato un grande e, forse, ancora incompiuto tentativo di costruire una “logica della sensazione” (come recita il titolo del libro di Gilles Deleuze su Francis Bacon). Ne abbiamo più che mai bisogno in un momento in cui, attraverso la pandemia, si fa sensibile il radicamento dell’uomo nella natura e nei suoi processi automatici”.

Modalità di iscrizione e partecipazione. L'accesso ai corsi in presenza sarà vincolato alle norme anti covid stabilite dal decreto più prossimo alla deadline di iscrizione. Le richieste di iscrizione ai corsi dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica: info@praxis-scuoladifilosofia.eu. Alla richiesta di iscrizione i candidati dovranno allegare una brevissima autopresentazione (max. 4000 caratteri, spazi inclusi). È possibile iscriversi alla scuola anche solo come uditore senza diritto di intervento. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperte le iscrizioni alla scuola di filosofia Praxis, sei appuntamenti in luglio

ForlìToday è in caricamento