Giovani e commercio / Modigliana

Trasforma la passione in lavoro: a 23 anni riaccende lo storico forno-pasticceria

A rilevare la storica attività è stato Matteo Malavolti, laureato in Scienze Biologiche

A 23 anni ha avuto il coraggio di trasformare la sua passione in lavoro, riaccendendo la vetrina di un forno-pasticceria. Quella di sabato è stata una mattinata di festa a Modigliana, con il taglio del nastro de "La Colombina" al civico 13 di Nazario Sauro. A rilevare la storica attività è stato Matteo Malavolti, laureato in Scienze Biologiche. "È stata una giornata di festa con tante persone che si sono strette attorno ai vecchi e ai nuovi titolari del forno che da oggi riprende la sua attività", le parole del sindaco Jader Dardi, che ha riportato al giovane artigiano "i migliori auguri di buon lavoro", estesi anche ai suoi collaboratori, "per una attività di successo nel solco della tradizione e con la capacità delle idee e dei progetti innovativi che certamente intende apportare".

Nel banco si potranno trovare prodotti tradizionali, come ciambelle e crostate, ma anche pane toscano e prodotti enogastronomici del territorio. Quello di Malavolti è senza alcun dubbio un esempio di buona volontà, che tanti giovani possono prendere come ispirazione. Matteo è infatti è riuscito a concretizzare un suo sogno dopo anni di esperienza in cucina in un agriturismo. Ha maturato conoscenze non solo in campo dolciario, ma anche nel salato, in particolar modo focalizzandosi sulla pizza. La chiusura della storica attività è stato un trampolino di lancio. Il 23enne, in una fase condizionata dal caro vita e dall'inflazione, ha colto l'opportunità per dar vita al nuovo progetto. Facendo felici anche gli abitanti del territorio, che non perdono così un luogo di ritrovo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasforma la passione in lavoro: a 23 anni riaccende lo storico forno-pasticceria
ForlìToday è in caricamento