rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità Cava-Villanova / Via Domenico Bazzoli

Un'area sensoriale al parco, dal tamburo zen al percorso da fare a piedi nudi: l'inaugurazione

Per la realizzazione dell’area sensoriale, CavaRei si è avvalsa della consulenza dello pisco-pedagogista Stefan Von Prondzinsk, esperto in disabilità sensoriali

Sabato mattina è stata inaugurata la nuova area sensoriale di "Cava Rei" al parco Adler Raffaelli, nel quartiere Cava di Forlì. Tutto nasce la scorsa estate da una decisione del Lions Clubs International di destinare fondi per la valorizzazione e la salvaguardia dell’ambiente. In particolare, sarebbero stati valutati progetti di parchi pubblici all’interno dei vari distretti in cui è suddiviso a livello nazionale il Lions. Franco Sami, membro del Lions Club Forlì Host e già Governatore nell’anno 2015/2016, in accordo con il governatore in carica Franco Saporetti, ha proposto a CavaRei di presentare il proprio progetto sull’area di via Bazzoli. CavaRei, in continuità con l’adiacente Stanza Snoezelen, ha presentato un progetto che potesse essere funzionale alle attività di benessere verso i propri ospiti e nel contempo fruibile a tutta la comunità.

Per la realizzazione dell’area sensoriale, CavaRei si è avvalsa della consulenza dello pisco-pedagogista Stefan Von Prondzinsk, esperto in disabilità sensoriali, il quale ha suggerito le tappe del percorso che prevedono: zone calpestabili a piedi nudi per l’esperienza tattile che si può viver anche con il tamburo zen insieme all’esperienza uditiva. L’esperienza olfattiva è stata creata con aiuole rialzate che danno la possibilità anche a chi è in carrozzina di odorare e lavorare la terra piantando e curando fiori e piante. Il percorso prosegue con piante officinali e odorose e con il gazebo ombreggiato da gelsomino. 

Area sensoriale al giardino pubblico

Il prezioso contributo è stato anche occasione per intervenire sulla manutenzione del parco in carico a CavaRei la quale ha saputo anche in questa occasione coinvolgere la comunità. I dipendenti dell’azienda Celanese, che hanno ripreso la loro attività di volontariato aziendale, hanno ripristinato il legno della casetta, mentre i volontari interni di CavaRei hanno coinvolto gli ospiti nel ripristino delle panchine in legno, così come per lo sfalcio dell’erba, restituendo al Quartiere un parco sempre più accogliente. 

All’inaugurazione era presente l’assessore al Verde del Comune di Forlì, Giuseppe Petetta;  Franco Saporetti, governatore Lions Club Host, la deputata Rosaria Tassinari e molti altri rappresentanti delle istituzioni locali. Nella mattinata è stata presentatala mostra fotografica “Espressione di uno scatto” realizzata da Andrea, Roberta e Gasper in occasione di un laboratorio dove un’operatrice della cooperativa ha richiesto ai ragazzi di ritrarre la realtà attraverso l’obiettivo della macchina fotografica e poi, successivamente di rivisitare l’immagine attraverso applicazioni digitali. Ne sono usciti quadri che hanno ispirato il calendario CavaRei 2023. La mattinata è stata anche occasione per CavaRei di scambiare gli auguri con tutta la comunità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'area sensoriale al parco, dal tamburo zen al percorso da fare a piedi nudi: l'inaugurazione

ForlìToday è in caricamento