Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

Bonifica ex-Ecotecnica, il comitato di San Lorenzo in Noceto: "Un esempio dell'utilità dei quartieri"

"Se tutto questo è stato possibile lo si deve anche alla caparbietà e all'impegno non solo dei cittadini di San Lorenzo in Noceto ma anche dal Comitato di quartiere"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Leggo con piacere che sono finalmente stati smaltiti i veleni di Ecotecnica, almeno quelli contenuti nelle vasche di stoccaggio e visto che siamo in periodo di rinnovo dei Comitati di quartiere, ci terrei a precisare che se tutto questo è stato possibile lo si deve anche alla caparbietà e all'impegno non solo dei cittadini di San Lorenzo in Noceto ma anche dal Comitato di quartiere che coordino dal dicembre 2015.

Fin dai primi mesi del 2016 abbiamo recepito e condiviso le richieste ed i timori dei cittadini di San Lorenzo ed abbiamo da subito allacciato contatti con le autorità competenti, Comune e ARPAE, ed assieme, almeno sino alla dichiarazione di fallimento di Ecotecnica nel luglio del 2018, abbiamo operato fianco a fianco organizzando anche due assemblee cittadine che hanno avuto un grande eco nella stampa locale e regionale. Nei mesi successivi il Comitato di quartiere é stato costantemente in contatto con i competenti uffici comunali per seguire lo svolgimento delle operazioni, informando periodicamente la cittadinanza dello stato di avanzamento dei lavori.

Per questo motivo, oltre a ringraziare l'Assessore Petetta che ha concluso positivamente l'intervento e l'Ing. Argnani che dall'inizio ha operato per il raggiungimento di questo obiettivo, vorrei ricordare l'impegno profuso anche dagli assessori della precedente Amministrazione, Zaccarelli e Sanzani che ci hanno sempre sostenuto nella nostra lotta e che si sono presentati alle nostre assemblee di quartiere impegnandosi a portare avanti le nostre istanze. Vorrei ringraziare anche i consiglieri comunali Vergini, Prati e Pompignoli che sono stati i più attivi al nostro fianco e si sono dimostrati fin dall'inizio sensibili alla problematica ambientale.

Scrivo queste poche righe in quanto negli articoli fino ad ora letti non ho trovato alcuna menzione dell'operato del Comitato di quartiere, e siccome in questo periodo tanto si parla di noi, spesso anche in chiave negativa, vorrei ricordare che forse qualcosa di buono abbiamo fatto e che, se non fosse stato per la nostra testardaggine e l'impegno di alcuni cittadini particolarmente interessati al problema, forse oggi la situazione non sarebbe ancora cambiata, anzi avrebbe potuto essere  peggiore di quella del 2018, con buona pace dell'ecologia e della salute pubblica.

Gabriele Brunelli - Coordinatore del quartiere di San Lorenzo in Noceto


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica ex-Ecotecnica, il comitato di San Lorenzo in Noceto: "Un esempio dell'utilità dei quartieri"

ForlìToday è in caricamento