Diritti, prevenzione e psicologia: un ciclo di seminari a CavaRei

Gli appuntamenti si terranno il 16, 23 e 30 ottobre dalle 18 alle 20.30

In occasione della Giornata Nazionale della Psicologia, l'Associazione Delfi, lo Studio Psicologia e Mediazione Aliante, lo Studio Psicologi Saips, il Centro Trattamento Maltrattanti e lo Studio Avvocati BN, con il patrocinio dell'Ordine degli Psicologi Emilia-Romagna, organizzano un ciclo di seminari nella sala di CavaRei, in via Bazzoli 10. Gli appuntamenti si terranno il 16, 23 e 30 ottobre dalle 18 alle 20.30. L'articolo 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani ribadisce che "Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza". Molto si può fare grazie all'intervento congiunto del Diritto e della Psicologia, in modo da fissare le regole nei quali l'uomo può muoversi e tracciare percorsi di crescita individuale e collettiva.

Programma

16 ottobre
ore 18 "Capitale sociale e benessere del cittadino. Quando diritto e psicologia debbono integrarsi al meglio". Ne parlano l'avvocato Valeria Becattini, i dottor Stefano Pasqui e Stella Segatori. Come si concilia il benessere del cittadino con i Diritti Universali? Attraverso il concetto ed il lavoro richiesto per creare "Capitale Sociale". Le ultime sentenze che rivoluzionano il diritto dei minori e gli effetti sui ragazzi e sulle famiglie. Approfondimenti sulle tematiche legate ai giovani ed alla famiglia. Le trasformazioni dell'adolescenza ed i cambiamenti che si riflettono sul contesto sociale. Un modello possibile di intervento virtuoso.

23 ottobre
ore 18 I gesti della violenza. Dove si nascondono, come smascherarli e cosa fare per combatterli. Ne parlano l'avvocato Pamela Nuti ed i dottor Daniele Vasari e Andrea Montesi La violenza e lo stalking dal punto di vista psicologico: un tratto caratteristico e diffuso della nostra realtà sociale. Come lavorare sulla prevenzione e sulla cura. Il Codice Rosso: il Revenge Porno (azioni di vendetta utilizzando video e immagini pornografiche), la riduzione della persona in stato di prostrazione, i matrimoni di costrizione, l'allontanamento del violento dai luoghi familiari.

30 ottobre
ore 18 "Diritto e psicologia. Per passare dalla pena al recupero: esperienze quotidiane". Ne palrano la direttrice del carcere di Forlì Palma Mercurio ed i dottor Andrea Spada e Michele Piga. Le esperienze dei "Sex Offender" in carcere: l'importanza educativa e riabilitativa per il recupero e il reinserimento nella società dei detenuti. La consapevolezza per un ritorno in società senza reiterazione del reato. L'ingresso è gratuito. Il ricavato di eventuali offerte sarà interamente devoluto come contributo alle attività per le persone disabili di CavaRei. www.psicologiamediazionestudioaliante.it/2019/10/04/diritti-prevenzione-e-psicologia/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un'auto in sorpasso, sciagura in via Del Partigiano: ciclista perde la vita

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento