Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Forlimpopoli, un questionario per dare forma all'osservatorio locale del paesaggio

Già nel corso del 2019 Forlimpopoli, Forlì e Meldola erano stati protagonisti del percorso di sensibilizzazione “Occhi al paesaggio” promosso dall’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio

Il percorso di costituzione dell’Osservatorio Locale di Paesaggio, avviato dal Comune di Forlimpopoli, grazie a un accordo con la Regione Emilia-Romagna, con il coinvolgimento dei Comuni di Bertinoro, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlì, Predappio e di tutta la Vallata del Bidente (Meldola, Civitella, Galeata e Santa Sofia) comincia a prendere forma e per riuscirci in maniera compiuta invita tutti i cittadini a rispondere al questionario disponibile on-line all’indirizzo: https://form.typeform.com/to/j6ILCRSH.

In questo modo contribuiranno a definire meglio obiettivi e modalità operative dell’Osservatorio che vuole essere per l’appunto luogo condiviso di incontro per monitorare e valorizzazione il paesaggio inteso come bene comune.

Già nel corso del 2019 Forlimpopoli, Forlì e Meldola erano stati protagonisti del percorso di sensibilizzazione “Occhi al paesaggio” promosso dall’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio.

Si partì dalla condivisione dell’osservazione dei paesaggi naturalistici lungo l’asta fluviale del Ronco-Bidente, per poi ampliare lo sguardo all’intera vallata e al sistema trasversale dei Comuni che condividono il paesaggio dello “Spungone”, allargando l'osservazione ai paesaggi dell'asta fluviale, della quinta paesaggistica collinare, del paesaggio agricolo e periurbano, estendendo il punto di vista dagli aspetti ambientali a quelli sociali, culturali ed economici.

Ora si vuole dare forma compiuta e pienamente condivisa all’Osservatorio, perché – come – ricordano la sindaca di Forlimpopoli Milena Garavini e l’assessore all’Ambiente Gianmatteo Peperoni - il paesaggio è un bene centrale per la vita di ciascuna delle nostre comunità, essendo l’espressione prima e più immediata dei nostri valori storici, culturali, naturali ed estetici. Ed è anche un motore di sviluppo per il suo rilievo turistico e quindi socio-economico. Per questo abbiamo voluto condividere con gli altri Comuni del territorio un progetto in grado di tutelarlo e valorizzarlo come bene comune e per questo siamo grati alla Regione per l’ascolto e l’attenzione che si sono tradotti nell’accordo che abbiamo sottoscritto e che sta prendendo forma anche attraverso questo questionario pubblico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlimpopoli, un questionario per dare forma all'osservatorio locale del paesaggio

ForlìToday è in caricamento