Attualità

I club romagnoli festeggiano il secolo di vita del Soroptmist

Cento anni fa, nel 1921 a Oakland negli Stati Uniti d’America, nasceva il primo club Soroptimist , fondatrice Violet Richardson Ward

Cento anni fa, nel 1921 a Oakland negli Stati Uniti d’America, nasceva il primo club Soroptimist , fondatrice Violet Richardson Ward con altre 80 donne che sostenevano il riconoscimento del valore e delle capacità delle donne – dimostrati negli anni del primo conflitto mondiale quando le donne avevano portato avanti i lavori di solitamente eseguiti dagli uomini in guerra – in tutti i campi del vivere umano.

Organizzata dei club di Forlì, Ravenna e Rimini al Palace Hotel di Milano Marittima, sabato scorso si è svolta la festa del Centenario. Si è iniziato con l’incontro con tre donne che hanno raccontato le esperienze vissute negli ambiti del lavoro, della politica e della sanità. Dopo il saluto introduttivo di Anabela Ferreira, Presidente del Club di Forlì, di Cinzia Medri, del Club di Ravenna e di Gabriella Vitri del Club di Rimini, la giornalista Wilma Malucelli ha dato la parola ad Alberta Ferretti, imprenditrice, Stefania Prestigiacomo, parlamentare e a Raffaella De Giovanni, primario ospedaliero. Nei loro racconti evidente la passione per il proprio lavoro, sostenuto sempre da desiderio di mettere al centro la persona, valorizzando quanto di bello ci sta intorno, nell’ottica del progresso della collettività intera.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I club romagnoli festeggiano il secolo di vita del Soroptmist

ForlìToday è in caricamento