Il Lions Club Forlì Host ha assegnato la Melvin Jones Fellow ai soci Luciano Beltrami, Paolo Talamonti, Alberto Ghini e Wainer Vitali

Il riconoscimento è stato assegnato, alla memoria, a Luciano Beltrami, per essere stato un socio attivo

Nella foto Maurizio e Alfredo Beltrami, Wainer Vitali, Gabriele Zelli, Alberto Ghini e Paolo Talamonti

Il Lions Club Forlì Host nel corso dell'ultimo meeting dedicato alla relazione su due service che il sodalizio sta sostenendo, l'allestimento di una casa-foresteria al servizio dei familiari dei degenti dell'Oncologia Pediatrica di Rimini e la costruzione di pozzi in Burkina Faso, ha conferito ad alcuni soci la Melvin Jones Fellow, che rappresenta l'onorificenza più prestigiosa conferita dal Lions Club International. Il riconoscimento è stato assegnato, alla memoria, a Luciano Beltrami, per essere stato un socio attivo, per aver avuto un ruolo importante nella vita del Lions Club Forlì Host, per aver sostenuto la costituzione del Leo Club Forlì e per aver promosso il gemellaggio con il Lions Club di Grimsby-Cleethorpes. A ritirare l'onorificenza erano presenti i figli Alfredo e Maurizio.

Le altre benemerenze sono state consegnate dal presidente Gabriele Zelli ai soci Paolo Talamonti, per essere un costante punto di riferimento delle attività di service dell'associazione, per la dedizione che continuamente fornisce affinché le attività del club abbiamo un rilievo cittadino e per l'impegno profuso a livello di zona, di circoscrizione e di Distretto 108 A, ad Alberto Ghini, per aver promosso nel tempo service e attività che ancora oggi caratterizzano la vita del sodalizio, per essere sempre propositivo nei confronti dei service adottati e per lo spirito di servizio che costantemente manifesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine l'onorificenza è stata ritirata da Wainer Vitali, che oltre ad aver ricoperto importanti incarichi a livello cittadino, come la presidenza per molti anni di Ascom Confcommercio, ha dimostrato attaccamento alla vita del Lions Club Forlì Host partecipando regolarmente alle attività che vengono promosse con un costante atteggiamento propositivo nei confronti di tutti le socie e i soci. La cerimonia è stata sottolineata da continui applausi e dagli aprrezzamenti dei presenti per le scelte fatte a testimonianza del legame e dell'amicizia tra i 120 soci del club. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saette, tuoni e brusco calo delle temperature. E c'è una nuova allerta temporali

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Saetta colpisce e incendia un'insegna pubblicitaria sulla Cervese

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

  • Piscine, acconciatori ed estetisti: una nuova ordinanza per chiarire i protocolli anti-Covid

  • A 24 anni sta per realizzare il suo sogno nel cassetto: un "centro benessere" per i cani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento